Collegati con noi

In Evidenza

Immuni, l’app che è inciampata sulle icone sessiste: le hanno cambiate subito

Avatar

Pubblicato

del

Non un attacco haker ma una questione gender a sollevare le polemiche sull’app Immuni. D’altra parte ad oggi la si puo’ solo scaricare, per vederla in azione bisognera’ aspettare lunedi’ prossimo, con l’avvio in Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia. A suscitare le critiche e’ l’immagine stilizzata di una mamma che tiene in braccio il bimbo e di un uomo davanti al computer. Scene di quotidianita’ prese come spunto per accompagnare la descrizione del sistema di tracciamento. “Stereotipi”, accusano sia dall’opposizione sia dalla maggioranza: la donna casalinga e l’uomo che lavora. La marcia indietro arriva pero’ nel giro di una mattinata. A cullare il bebe’ adesso e’ il papa’ mentre la madre e’ occupata con il suo Pc. La ministra dell’Innovazione, Paola Pisano, in audizione alla Camera, tra le proteste della Lega, va oltre e non nasconde la soddisfazione per i numeri sul download: con un milione di italiani che l’hanno scaricata sugli smartphone. Un dato che avrebbe superato le aspettative. Cruciale perche’ gia’ da adesso, pur se l’alert ancora non funziona, il tracciamento e’ attivo. E poi, rimarca Pisano, l’Italia e’ il “primo Paese Ue di grandi dimensioni” ad adottare un’app del genere. Si lavora all’interoperabilita’ a livello europeo ma la ministra ammette che le difficolta’ tecnologiche non sono poche. Assicura inoltre che la sperimentazione regionale durera’ solo “una settimana”. Calendario alla mano quindi il rilascio a livello nazionale sarebbe a meta’ giugno, probabilmente proprio il 15 giugno. Quanto al sessismo, la polemica infiamma i social. L’ex deputata dem Anna Paola Concia chiede via Twitter alla ministra per le Pari Opportunita’, Elena Bonetti, di intercedere con la collega responsabile dell’Innovazione per rimediare a “questa immagine fuori dal tempo e dalla storia”. Caustico Enrico Letta, “peggio dell’immagine stereotipata (donna col bambino e uomo al lavoro) ci sono i commenti. Tanti, troppi, che la giustificano e si scandalizzano per lo scandalo”. Pronto l’intervento di Bonetti, che rassicura: una modifica “sara’ rilasciata a breve”.

E infatti dopo circa due ore il disegno cambia e non solo. Tutta la grafica viene ricontrollata per rimediare a eventuali inciampi sessisti. E’ cosi’ che in un altro screenshot dell’app il dottore viene rimpiazzato con una dottoressa. Pisano ringrazia per i suggerimenti di correzione arrivati. La societa’ milanese Banding Sppons, ideatrice dell’app, si scusa e ammette la mancanza di attenzione “grave” su un valore la “gender equality” considerato “fondamentale”. Nel frattempo le reprimende della politica non si sono fermate. Di stile “discriminatorio” parla la vicepresidente della Camera, Mara Carfagna, di Forza Italia. “Stereotipi offensivi ma, soprattutto, significativi di una concezione irreale e antieconomica delle donne italiane”, ammonisce. Anche la maggioranza si fa sentire: “la vicenda dell’app non va minimizzata perche’ e’ sintomo di qualcosa di grave e profondo”, e’ la sintesi del vicesegretario del Pd Andrea Orlando. Le parlamentari, a prescindere dalla forza politica, si schierano contro la rappresentazione, mentre il vicepresidente della Camera, Fabio Rampelli, di Fratelli d’Italia, invita a non “disconoscere l’unicita’ della donna madre e renderla sostituibile attraverso una figura maschile oggi, o un robot domani”. Per Pro Vita e Famiglia onlus si tratta di “una bufera per nulla”. Guarda ad altro invece il governatore del Veneto, Luca Zaia, “l’app immuni ha due grandi limiti, il primo e’ che non si sa dove finisce il gran bagaglio di dati, il secondo che rischia di mettere in crisi l’ossatura della sanita’”.

Advertisement

Esteri

Morto il nipote di Elvis Presley, probabile suicidio

Avatar

Pubblicato

del

Benjamin Keough, 27 anni, figlio di Lisa Marie Presley e nipote di Elvis Presley, e’ morto in seguito ad un apparente suicidio con arma da fuoco a Calabasas, nella contea di Los Angeles. Lo riferisce Tmz, che ha avuto conferma della notizia dal manager della madre. Anche il giovane era musicista, come il nonno, la madre e il padre Danny, ma aveva sempre tenuto un basso profilo. Piu’ nota la sorella, l’attrice Riley Keough, che ha partecipato a numerosi film indipendenti e horror, incluso ‘The lodge’ nel 2019.

Continua a leggere

Cinema

Ischia Global Fest: si riparte da Andrea Sannino. ‘Abbracciame’, una canzone simbolo

Marina Delfi

Pubblicato

del

Un’emozione intensa: quando Andrea Sannino intona la sua meravigliosa  “Abbracciame” il pensiero è tornato per un attimo ai pomeriggi infiniti del lockdown, quando la gente la cantava dai balconi, dai terrazzi per abbracciare idealmente tutti gli altri in un momento di grande incertezza e paura. Stavolta però c’era un palco, nella splendida Tenuta Piromallo, per la serata inaugurale dell’Ischia Global Fest, primo festival del cinema ‘fisico’, inerenza non un evento vituale sul web, del dopo Covid. Voluto, diretto e organizzato da Pascal Vicedomini, presidente Carolina Rosi, con Tony Renis, presidente onorario,  il Global Fest quest’anno ha il patrocinio della Croce Rossa. Un evento che si tiene ovviamente nel pieno rispetto delle regole di sicurezza. Ad aprire i lavori il viceministro Pierpaolo Sileri per parlare del cinema all’epoca del Covid. Una settimana a Ischia con varie tappe per ridare speranza al mondo dello spettacolo e dimostrare che anche in condizioni difficili si può e si deve andare avanti.

 

Continua a leggere

Corona Virus

Coronavirus, il Messico supera Italia per numero decessi: 35.006

Avatar

Pubblicato

del

Il Messico e’ diventato il paese al mondo con il quarto piu’ alto bilancio di morti da Covid-19, davanti all’Italia, secondo i funzionari sanitari messicani. “Ci sono 299.750 casi confermati di infezione e 35.006 morti in Messico”, si legge sull’account Twitter della presidenza messicana.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto