Collegati con noi

Corona Virus

Green pass: azienda mette i dipendenti non vaccinati… in deposito

Pubblicato

del

“Discriminati perche’ in possesso del green pass da tampone e non da vaccino, certificazione divenuta obbligatoria il 15 ottobre scorso”. E’ quanto hanno denunciato alcuni dipendenti di un’azienda del Nord-Italia, realizzando un video all’interno del luogo di lavoro in cui sono stati relegati: “un deposito di materiali industriali e d’ufficio dismessi, con scrivanie improvvisate in mezzo a rottami di varia natura e, soprattutto, in un ambiente non igienizzato, sporco e con escrementi di animali”.

 

Le indicazioni dell’azienda in merito sono state riassunte in un avviso: “La presente per ricordare ai Sigg. Dipendenti che l’accesso nella sede di via XXX (i riferimenti esatti sono stati oscurati dai dipendenti stessi, ndr) e’ consentito solo con il green pass da vaccino in corso di validita’. Pertanto i lavoratori non provvisti di tale certificazione potranno accedere alla sede ubicata in via YYY presentando green pass da tampone in corso di validita’”. La comunicazione prosegue precisando che il personale collocato nell’edificio distaccato non dovra’ avere contatti con quello della sede principale, pena la possibilita’ da parte dell’azienda di “punire disciplinarmente” quei dipendenti “con una contestazione”. Mentre una circolare successiva aggiunge che ai lavoratori non vaccinati e’ precluso anche l’utilizzo della mensa. “Abbiamo separato chi e’ completamente sicuro da chi e’ a sicurezza limitata”, ha spiegato il titolare dell’azienda, interpellato sulla questione. “L’altro edificio? Non l’ho controllato di persona”.

Advertisement

Corona Virus

Covid, decreto su Super Green pass pubblicato in Gazzetta

Pubblicato

del

Il decreto che introduce il Super Green pass e’ stato pubblicato questa notte in Gazzetta ufficiale ed entra in vigore dal 27 novembre. Il testo finale del provvedimento, approvato mercoledi’ in Consiglio dei ministri, si compone di dieci articoli e prevede tra l’altro l’estensione dal 15 dicembre dell’obbligo vaccinale al personale della scuola, del comparto difesa, sicurezza e soccorso pubblico. Dal 6 dicembre al 15 gennaio si applicheranno invece le nuove norme sul Super Green pass, valido solo per vaccinati e guariti dal Covid, anche in zona bianca.

Continua a leggere

Corona Virus

Friuli Venezia Giulia, da lunedì si ritorna in zona gialla: troppi ricoveri e troppe terapie intensive

Pubblicato

del

Da lunedì il Friuli Venezia Giulia passa in zona gialla e 18 regioni a rischio moderato: su nel Nord Est la Regione ha infatti superato tutti e tre i parametri che insieme fanno scattare misure più restrittive: l’occupazione delle aree mediche oltre il 15% (è al 19,5%), le terapie intensive oltre il 10% (sono al 16%) e l’incidenza settimanale oltre 50 casi Covid per centomila (registra il valore di 346,4 per 100mila), hanno fatto sì che il Friuli Venezia Giulia tornasse da lunedì in zona gialla..

La regione con  la provincia autonoma di Bolzano fa registrare le incidenze più alte a 458,9 e 346,4. Seguono Val d’Aosta a 265,5 e Veneto a 226,1. E il Veneto è l’unica Regione ad essere classificata questa settimana a rischio alto.

 

Continua a leggere

Corona Virus

Covid, i dati del contagio in Italia: 13.686 positivi, 51 le vittime

Pubblicato

del

Sono 13.686 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano stati 13.764. Sono invece le 51 vittime in un giorno. Ieri erano state 71. Il numero di positivi registrato oggi e’ il piu’ alto dal 30 aprile (quando si registrarono 13.446 positivi e 263 vittime). Sono 172.618 gli attualmente positivi al Covid in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, 6.020 in piu’ nelle ultime 24 ore. Dall’inizio della pandemia i casi totali sono 4.982.022, i morti 133.537. I dimessi e i guariti sono invece 4.675.867, con un incremento di 7.610 rispetto a ieri.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto