Collegati con noi

Spettacoli

Torna il Grande Fratello, edizione numero 16: conduce Barbara D’Urso, e tra i reclusi ci saranno anche la figlia di Rutelli, la sorella di Icardi e varia umanità

Avatar

Pubblicato

del

Ci saranno anche la sorella del calciatore dell’Inter Icardi, Ivana, di 23 anni. Non parla con suo fratello da quando ha sposato Wanda Nara. Ci sarà  la figlia di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli che sogna di entrare nella casa più spiata d’Italia da sempre, che di anni ne ha 29, si chiama Veronica e fa l’estetista, tra i concorrenti del Grande fratello 16, il reality show prodotto da Endemol Shine Italy ai nastri di partenza lunedì 8 aprile in diretta su Canale 5 in prima serata condotta ancora una volta da Barbara D’Urso. La presentazioni nella casa di Cinecittà già allestita e pronta per i reclusi della Tv. Ad accompagnare la conduttrice ci saranno in studio Iva Zanicchi e Cristiano Malgioglio. Annunciati nel corso della presentazione all’interno della casa alcuni dei partecipanti: il palermitano Cristian Imparato (oggi 23 anni – vincitore della prima edizione del talent per bambini Io canto, e che promette in un video di essere un po’ ribelle e tiene a dire di non essere mai ricorso alla chirurgia estetica), Kikò Nalli. Chi è? È famoso per essere l’ex marito di Tina Cipollari (quella che fa l’ospite fissa a Amici e di recente è stata a Napoli per fare la damigella (immaginiamo molto ben remunerata) alle nozze di Tina Rispoli e Tony Colombo, matrimoni trash napulitano.

C’è ancora molto da vedere… e da scoprire… 😏Ci siamo quasi! Lunedì in prima serata su #Canale5 parte #GF16!

Pubblicato da Grande Fratello su Venerdì 5 aprile 2019

In ogni caso questo Kikò è padre dei suoi tre figli ed ha chiesto la cortesia al Gf di non fargli la sorpresa di far entrare il terremoto Tina in casa anche se guai a chi parla male di lei perchè è la madre dei suoi figli. Ci sarà Alberico Lemmi. Ci sarà Veronica Rutelli figlia di Francesco Rutelli e Barbara Palombelli. La scelta di Veronica inizialmente non era proprio ben vista: “Ho cercato di sconsigliarla, ma mi sono dovuto arrendere perchè è un sogno di Serena da quando è stata adottata ed è entrata a far parte della nostra famiglia, circa venti anni fa” ha dichiarato l’ex sindaco di Roma. Veronica stessa che ha raccontato in un video di aver vissuto da piccolina in una casa famiglia per tre anni: “Il giorno più bello è stato quando sono arrivati i miei genitori e hanno deciso di adottarci. Siamo una bella famiglia unita e piena d’amore”. La concorrente Ivana ha invece un rapporto molto conflittuale con il fratello Mauro Icardi a causa di sua moglie Wanda Nara. “L’anno scorso siamo riusciti a far reincontrare Bobby Solo e sua figlia. Speriamo di aprire il cuore di Mauro per fargli vedere i fratelli”, ha spiegato Barbara D’Urso.

La prima concorrente presentata, infatti, non parla con suo fratello da anni. Nel video di presentazione la giovane argentina spiega che Mauro ha interrotto i rapporti con la sua famiglia perche’ ha al suo fianco una persona che lo ha sposato solo perché calciatore”. La seconda concorrente è una professoressa di Lettere classiche e modella e si chiama Ambra.  Tra i concorrenti anche il farmacista Alberico Lemme, famoso per le sue diete, al centro di feroci polemiche con i dietologi. La prima puntata partirà da una rosa di sedici concorrenti tra cui i quattro ragazzi Angela, Audrey, Erica e Daniele, già entrati il 3 aprile nel Grande ranch. D’Urso rispondendo ai cronisti che le chiedono se non teme una sovraesposizione replica: “Mi rendo conto di essere l’unica al mondo ad avere quattro programmi contemporaneamente, ma ho sposato una filosofia con l’azienda: quando hanno bisogno di me, io ci sono”.

Advertisement

Cinema

Cinema: Steven Zaillian presidente di Ischia Global fest

Avatar

Pubblicato

del

Sara’ il premio Oscar Steven Zaillian il ‘chairman’ della 17esima edizione dell’Ischia Global Film & Music Festival che si terra’ dal 14 al 21 luglio: regista, sceneggiatore e produttore statunitense, e’ tra le piu’ influenti personalita’ di Hollywood.

Pascal Vicedomini. Il patron di “Ischia Global Film & Music Festival ” nella foto con Sting e Shaggy

”Siamo felici del ritorno di Zaillian (vincitore dell’Academy per ‘Schindler’s List’ di Spielberg e autore anche di script per Scorsese, da ‘Gangs of New York’ all’atteso ‘The Irishman’, ndr) in questa veste di padrone di casa dopo l’impegno nelle passate edizioni per il nostro Social Forum e le sezioni giovani – annuncia il produttore Pascal Vicedomini -. Il suo contributo da ‘presidente’ nella costruzione del Global Fest 2019 sara’ fondamentale proprio perche’ il nostro festival vuole da sempre distinguersi dai circuiti competitivi concentrandosi sulla celebrazione dei grandi talenti e le riflessioni sull’industria e sui diritti umani. Ogni anno un focus e’ dedicato ad una cinematografia, per il 2019 annunceremo la scelta del Paese ospite nel corso del prossimo festival di Cannes”. A venti anni dal film di Anthony Minghella, che fu girato anche a Ischia, sarebbe proprio Zaillian ad accingersi a firmare, da sceneggiatore e regista, i primi episodi della serie tv americana ‘Il talento di mister Ripley’ dedicata a tutti e cinque i romanzi di Patricia Highsmith. Zaillian ha lavorato con HBO anche per la miniserie, di grandissimo successo, ‘The Night Of’. Tra i suoi prossimi lavori una serie storica sul conquistatore Cortes per Amazon con Javier Bardem. Ischia Global, kermesse internazionale dell’industria del cinema, dell’audiovisivo e della musica, attrae dal 2003 sull’Isola Verde e nel Golfo di Napoli protagonisti del grande schermo e dello showbiz offrendo una vetrina ai giovani talenti mondiali. La manifestazione, fondata e prodotta da Pascal Vicedomini in associazione con l’Accademia Internazionale Arte Ischia presieduta da Giancarlo Carriero (Tony Renis presidente onorario), e’ promossa con il Mibac-Dg Cinema e la Regione Campania. (

Continua a leggere

In Evidenza

Moda, aristocratici esotismi tra India e deserto americano

Avatar

Pubblicato

del

Giovani donne che amano lo stile etno-chic, quel mood adattabile a tutte le latitudini e occasioni, nomadi del lusso poco ostentato, ma colto e raffinato, viaggiatrici del mondo che si spostano da un party a Bollywood al festival di Coachella che si è appena concluso nel deserto americano della California. Sono questi i ritratti delle ragazze moderne che amano adattare la moda alle proprie esigenze, ai propri gusti e al contesto che le circonda. Non per questo sono tante le influencer, o le giovane lady che creano per se uno stile inconfondibile, connotato da aristocratico esotismo che può sconfinare in scelte di griffe e maison della haute couture come Dolce & Gabbana e Valentino . Il Coachella style, dato il successo del festival della musica che si svolge in questo periodo in California, si posiziona invece a meta’ tra lo stile hippie e bohemien. Dunque, denim a volontà, come nella nuova collezione in tela indaco a tiratura limitata di Sportmax, tutta volant per 8 pezzi basici, compresi mini-dress, salopette da portare eventualmente a pelle, jeans e camiciole. Nello stile Coachella non possono mancare le frange, il suede, le paillettes, gli stampati floreali, i colori al neon e il glitter anche per il make up, infine le stampe animalier effetto pitone anche per i costumi da bagno (Calzedonia). Via libera quindi a shorts, abitini scintillanti o in seta floreale, da Miu Miu portati con alti zoccoli di legno, T-shirt piumate sul giromanica, giacche in pelle e gilet con frange. Ai piedi sandali flat piede nudo alla schiava, oppure boot in pelle traforata (Mjus Shoes) camperos o texani.

Altra storia con la ragazza Miu Miu che mette il mini vestitino bon ton, con il cerchietto da lady e i sandali francescani modello Birkenstock, sdoganati del resto anche agli Oscar dall’attrice Frances McDormand, (i suoi erano della Birkenstock e Valentino). La pupa ha voglia di sedurre con i miniabiti tutti paillettes di Elisabetta Franchi e la sera, non ce n’e’ per nessuno con l’abito lungo azzurro cielo della California di Gucci, tutto frange di paillettes anche sulle maniche gonfie, ma con scollatura abissale sul seno. Per le ragazze che proprio non rinunciano ad una certa raffinata eleganza anche a 45 gradi all’ombra, ecco la moda di Etro, che dopo aver festeggiato nel 2018 il cinquantesimo anniversario, conferma con le sue proposte il suo stile etno-chic. Veronica Etro, che nella sua ultima sfilata ha scelto di portare sulla passerella donne di diverse eta’, icone della moda, come Edie Campbell, Alek Wek, Tatjana Patitz, Violetta Sanchez, proprio per mostrare l’ecletticita’ delle sue proposte, gioca con lo stile tipico della maison che mischia le inconfondibili fantasie Paisley a note e accessori casual, da american cow-girl. Senza dimenticare tocchi sofisticati di British style, che va a dare il risultato finale di una collezione aristocratica e colta, molto esotica. Lo splendore vittoriano e lo stile da colonie inglesi vengono contaminati da esotismi che riportano alle Indie. Corsetti stringi- vita si mettono su jodhpur, in uno stile preppy che vira verso il grunge. La ricchezza materica ispirata dalle tappezzerie genera stampe 3d ed effetti jacquard sulla maglieria, rendendo il look sofisticato, volutamente imperfetto, con un aspetto vissuto. L’iconico Paisley si alterna a tessuti cravatta in piccoli bustier, camicie ed abiti dal taglio maschile. Blazer sartoriali diventano mini abiti, mentre i boxer da uomo sono interpretati come mini shorts in un gioco di sovrapposizioni. Alte cinture definiscono la vita, mentre gli abiti e le gonne in duchesse nera sono disegnati con voluminose silhouette dall’animo regale. Ricami e paillettes fanno brillare gli abiti da sera o decorano gli stivaletti a doppia fibbia, aggiungendo un’aura dark e misteriosa.

Continua a leggere

Cronache

La querela del sindaco di Mezzojuso a Giletti? Per il gip di Termini Imerese “non luogo a procedere”

Avatar

Pubblicato

del

Il gip di Termini Imerese (Pa) ha deciso il non luogo a procedere, su richiesta della procura, nei confronti del conduttore di “non e’ l’Arena” Massimo Giletti, dell’ex opinionista della trasmissione Klaus Davi e di Andrea Salerno, direttore di La7, che erano stati querelati per diffamazione dal sindaco di Mezzojuso, Salvatore Giardina, autorizzato dal consiglio comunale. Sindaco e consiglio comunale si ritengono diffamati dalla trasmissione che per oltre un anno dedica uno spazio alla vicenda delle tre sorelle Napoli, proprietarie di un’azienda agricola con oltre 70 ettari di terreno tra Corleone e Mezzojuso dove coltivano cereali e foraggio. Irene, Gioacchina e Marianna Napoli dopo la morte del padre, nel 2006, dicono di aver subito minacce e intimidazioni mafiose per costringerle a cedere l’attivita’. Le tre donne hanno denunciato danneggiamenti, l’uccisione dei propri cani, sconfinamenti di vacche che vanno nei loro terreni. La procura di Termini Imerese aveva in un primo tempo chiesto il rinvio a giudizio dei tre indagati.

Salvatore Giardina. Il sindaco di Mezzojuso

Continua a leggere

In rilievo