Collegati con noi

Napoli

Mattarella scrive ai napoletani in occasione della ricorrenza del 75 anniversario delle Quattro Giornate di Napoli di liberazione dai nazisti

Pubblicato

del

“Nella ricorrenza del 75 anniversario delle Quattro Giornate di Napoli, coraggiosa insurrezione del Popolo partenopeo contro l’occupazione nazista, rivolgo il mio commosso pensiero alle vittime di un evento tra i più emblematici della seconda guerra mondiale, entrato a far parte della storia d’Italia”. È l’incipit del messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella,ai napoletani, in occasione della ricorrenza delle quattro giornate di Napoli.

“La rivolta, scaturita dall’insofferenza della popolazione contro gli oppressori tedeschi e dalla protesta contro i soprusi e le ingiustizie subiti, rappresenta un esempio straordinario di lotta spontanea dettata da autentico slancio patriottico. Il sacrificio dei numerosi caduti, sia tra i militari sia tra i cittadini, ha ispirato le forze che hanno contribuito alla formazione del nuovo stato democratico, difensore delle libertà e dei diritti”.

“Il ricordo delle Quattro Giornate di Napoli, a buon titolo iscritto nel percorso che sin dal Risorgimento ha visto protagoniste le popolazioni contro gli oppressori, testimonia ulteriormente – sottolinea il presidente Mattarella – la capacità di riscatto di una città, e sollecita oggi un rinnovato impegno per il rispetto dei valori della pacifica convivenza, della giustizia e della solidarietà, principi fondanti della nostra Carta Costituzionale”.

Advertisement

Napoli

Borrelli denuncia: disagi in via Conte della Cerra e S.Gennaro Antignano

Pubblicato

del

“La chiusura di via Conte della Cerra alla confluenza con via San Gennaro ad Antignano, in seguito al decretato pericolo di crollo di un fabbricato adiacente l’ingresso della Asl territoriale di proprietà dell’ospedale Santobono, sta creando gravi disagi ai residenti e ai commercianti della zona. Stavolta però non si tratta di emergenza improvvisa bensì di una situazione degenerata a causa dell’indifferenza, dell’incuria e della superficialità con la quale è stata affrontata la pericolosità di un immobile puntellato da decenni che nessuno ha mai ritenuto di dover affrontare. Chiediamo agli amministratori del nosocomio di intervenire tempestivamente per decidere se abbattere definitivamente o rimettere in sicurezza l’edificio senza ulteriori tentennamenti. Non è possibile che uno dei principali assi viari di collegamento tra il centro della città e la zona collinare resti chiuso a lungo creando il caos nella mobilità cittadina. Nel frattempo riteniamo necessario intervenire con adeguata segnaletica stradale in assenza della quale ancora oggi vediamo lunghi pattugliamenti degli agenti della Polizia Locale sottratti ad altre priorità, oltre a verificare la garanzia di un passaggio pedonale in sicurezza per accedere in piazza degli Artisti”. Queste le parole del deputato Francesco Emilio Borrelli e dei consiglieri di Europa Verde della V Municipalità Gennaro Nasti e Luca Bonetti.

Continua a leggere

Cronache

Azienda dell’acqua di Napoli festeggia 139 anni dalla fondazione

Pubblicato

del

L’azienda che si occupa della gestione del ciclo integrato dell’acqua di Napoli compie 139 dalla sua fondazione. Un compleanno che l’Abc, azienda speciale del Comune di Napoli, ha deciso di festeggiare alla Basilica della Pietrasanta, nei cui sotterranei è stato realizzato nel 2021 il Museo dell’Acqua, grazie alla collaborazione tra Abc e associazione Pietrasanta Polo culturale Ets. Un compleanno che sarà celebrato con lo spettacolo ‘L’acqua è poca’, di e con Amedeo Colella, con le musiche del maestro Francesco Cuomo.

“Sono passati 139 anni da quando re Umberto I inaugurò l’acquedotto del Serino facendo zampillare quest’acqua purissima in piazza Plebiscito – ricorda Alessandra Sardu, presidente Abc – abbiamo deciso di festeggiare questo momento con questo spettacolo dell’artista Colella proprio per cogliere quel legame profondo che lega i napoletani all’acquedotto, un intreccio straordinario di credenze, storia, di modi di dire che svela l’identità più profonda della nostra città”.

La festa sarà anche l’occasione per ripercorrere la lunga storia che lega Napoli al suo acquedotto, la storia dell’azienda, che a seguito del referendum del 2011 sull’acqua pubblica è stata trasformata da spa in azienda di diritto speciale, ma offrirà anche l’opportunità di conoscere le innovazioni tecnologiche che si stanno mettendo in campo per rispondere alle necessità della transizione digitale e ambientale nell’ottica del contrasto al cattivo consumo della risorsa idrica. Alla Pietrasanta infatti sarà allestito uno stand per mostrare ai cittadini alcune delle nuove tecnologie che si stanno adottando e saranno illustrati anche i lavori che si stanno realizzando al sistema fognario e idrico della città.

Continua a leggere

Napoli

De Luca: Manfredi smentisca consulenze a docenti Federico II

Pubblicato

del

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, chiede al commissario di Bagnoli, vale a dire il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, di smentire quanto “sostengono gli esponenti di Fratelli d’Italia di Napoli in merito alle consulenze a docenti della Federico II”. “Io suggerirei al commissario di smentire queste illazioni oppure di fornire l’elenco delle consulenze date a docenti della Federico II per stroncare e bloccare eventuali speculazioni”, ha sottolineato De Luca.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto