Collegati con noi

Cronache

Studente italiano condannato per aver danneggiato monumento Unesco a Malta

Pubblicato

del

Ha inciso delle lettere su una delle porte principali dei templi di Ġgantija a Gozo, monumento neolitico di Malta, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco: si tratta di uno studente italiano in gita sull’isola. Ebbene il giovane è stato multato per 15.000 euro e condannato con sospensione della pena a due anni di reclusione dopo essere stato sorpreso mentre vandalizzava una roccia.

Advertisement

Cronache

Papa Francesco in ospedale dopo l’udienza: sottoposto ad una tac ai polmoni

Pubblicato

del

Papa Francesco, dopo l’udienza generale di oggi, ha fatto un passaggio presso l’Ospedale Isola Tiberina-Gemelli Isola di Roma per una serie di accertamenti diagnostici. Questa visita è stata confermata dalla Sala Stampa Vaticana, che ha comunicato che il Pontefice è stato sottoposto a una Tac ai polmoni.

Gli esami sarebbero stati programmati in seguito alla leggera influenza che ha colpito il Papa nei giorni precedenti. È noto che Francesco ha dovuto cancellare alcune udienze previste a causa di questo malessere.

La decisione di sottoporsi agli accertamenti è stata presa dopo che il Pontefice ha reso noto durante l’udienza generale del mercoledì di essere ancora affetto da un raffreddore. In quell’occasione, ha delegato monsignor Filippo Ciampanelli a leggere la catechesi al suo posto.

L’Ospedale Isola Tiberina-Gemelli Isola, situato a pochi passi dal Vaticano, è stato il luogo prescelto per i controlli medici, evidenziando l’attenzione alla salute del Papa. La Santa Sede ha fatto sapere che i risultati di questi esami saranno comunicati al momento opportuno.

Nonostante gli accertamenti medici, la routine del Pontefice continua, con la Sala Stampa Vaticana che ha confermato un incontro programmato per sabato prossimo con il cancelliere tedesco Olaf Scholtz presso il Palazzo Apostolico Vaticano.

La notizia di questi controlli del Papa ha destato interesse e preoccupazione tra i fedeli e i media di tutto il mondo, che seguono con attenzione ogni aspetto della vita e della salute del Pontefice. Si attendono ulteriori comunicazioni riguardo alla sua condizione e ai prossimi sviluppi.

Continua a leggere

Cronache

Corona condannato per aver diffamato Nara, Icardi e Brozovic

Pubblicato

del

Fabrizio Corona è stato condannato oggi dal Tribunale di Milano per diffamazione aggravata ai danni di Wanda Nara, del marito Mauro Icardi, ex bomber nerazzurro e ora al Galatasaray, e del centrocampista Marcelo Brozovic, anche lui ex Inter e ora all’Al Nassr. Al centro del processo, che si è chiuso oggi in primo grado e che ormai andava avanti da anni, c’era un articolo del febbraio del 2019 sul sito “King Corona Magazine”, all’epoca dell’ex agente fotografico, intitolato “Mauro Icardi divorzia da sua moglie – Wanda Nara ha tradito il suo compagno con Marcelo Brozovic”.

La giudice della quarta penale Angela Scalise ha condannato l’ex re dei paparazzi ad una multa di 1500 euro e a risarcire Icardi e Nara, anche procuratrice dell’attaccante ed ex showgirl argentina, con 7500 euro ciascuno e Brozovic, assistito dall’avvocato Danilo Buongiorno, con 5mila euro. Si tratta di provvisionali di risarcimento “immediatamente esecutive” e poi la quantificazione complessiva dei danni “non patrimoniali” dovrà passare per una causa civile. Corona è stato anche condannato alla “riparazione del danno” a Nara e Icardi da definirsi in “separato giudizio”.

Continua a leggere

Cronache

Neonato muore in culla nel frusinate

Pubblicato

del

Un neonato di un mese è morto questa mattina nella culla dove stava dormendo, inutili tutti i tentativi di rianimarlo compiuti dal personale sanitario del 118 di Sora accorso nell’abitazione di contrada Tavernola a Vicalvi dove la tragedia si è consumata. A chiamarli sono stati i genitori quando si sono accorti che il bimbo, loro terzo figlio, non si svegliava per la poppata che avrebbe dovuto fare intorno alle dieci del mattino. Per provare un ultimo disperato tentativo di rianimazione, i sanitari hanno portato il bimbo all’ospedale Santissima Trinità dove però ne è stato dichiarato il decesso. Saranno gli accertamenti medici a stabilire le cause della morte, per il momento rubricata come ‘arresto cardiorespiratorio per cause naturali’.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto