Collegati con noi

Esteri

Usa, marinaio gravemente ferito da attacco Houthi

Pubblicato

del

Un attacco missilistico dei ribelli Houthi nello Yemen ha ferito gravemente un marinaio su una nave mercantile. Lo riferisce il Comando centrale Usa.

– “Oggi – si legge in un post su X del Comando Centrale americano – i ribelli sostenuti dall’Iran hanno lanciato due missili da crociera antinave nel Golfo di Aden. Entrambi i missili hanno colpito la M/V Verbena, una nave battente bandiera di Palauan, di proprietà ucraina e gestita dalla Polonia in rotta verso l’Italia con materiale da costruzione in legno”. Nella nota si sottolinea che i missili hanno provocato un incendio a bordo che “l’equipaggio sta ancora cercando di spegnere” e che un marinaio civile è rimasto gravemente ferito.. Un aereo della USS Philippine Sea (CG 58) lo ha trasportato d’urgenza su una nave militare partner nelle vicinanze per ricevere le cure necessarie.

Advertisement

Esteri

Idf, cinque i corpi di ostaggi recuperati a Gaza

Pubblicato

del

L’esercito israeliano ha recuperato nelle ultime ore nella Striscia di Gaza i corpi di cinque degli ostaggi rapiti il 7 ottobre. In un comunicato l’Idf elenca i loro nomi, alcuni dei quali già noto da ieri sera: Maya Goren, oltre ai soldati Ravid Aryeh Katz, Oren Goldin, Tomer Ahimas e Kiril Brodski. I resti sono stati portati in Israele, fa sapere l’esercito dello Stato ebraico.

I corpi dei 5 ostaggi sono stati recuperati dalla 98ma divisione dell’Idf in un tunnel a Khan Yunis dove l’esercito in questi ultimi giorni è tornato ad operare. Decisive – è stato spiegato – sono state “precise informazioni di intelligence” da parte dello Shin Bet, ottenute anche attraverso gli interrogatori di miliziani di Hamas catturati a Gaza. I cinque israeliani furono uccisi durante l’attacco del 7 ottobre e i loro corpi trascinati a Gaza.

Continua a leggere

Esteri

Mosca, elicottero militare cade nel sud-ovest russo, tutti morti

Pubblicato

del

Un elicottero militare russo Mi-28 si è schiantato in un’area disabitata nella regione di Kaluga, nel sud-ovest della Federazione russa, provocando la morte di tutti i membri dell’equipaggio. Lo scrive la Tass, citando fonti del ministero della Difesa, che aggiunge che una commissione d’inchiesta delle forze aerospaziali russe è sul posto per indagare le cause dello schianto.

Continua a leggere

Ambiente

Petroliera affonda nelle Filippine, 1,4 mln di litri in mare

Pubblicato

del

Una petroliera battente bandiera filippina che trasportava 1,4 milioni di litri di olio combustibile industriale si è capovolta ed è affondata nelle acque al largo di Manila. Lo hanno riferito le autorità filippine, precisando che si sta cercando di contenere una fuoriuscita. “Siamo riusciti a salvare 16 dei 17 membri dell’equipaggio, uno è disperso”, ha detto il ministro dei Trasporti Jaime Bautista in un briefing.

Forti venti e onde alte stanno ostacolando gli sforzi di risposta, ha detto Bautista. La nave è affondata nella baia di Manila, a quasi sette chilometri (4,3 miglia) al largo del comune di Limay, nella provincia di Bataan, vicino alla capitale, nelle prime ore del mattino. La MT Terra Nova “si è capovolta e alla fine si è immersa”, ha detto in un rapporto la guardia costiera filippina. La guardia costiera ha detto che stava indagando “se ci fosse una perturbazione meteorologica nella zona quando si è verificato l’incidente. È stata rilevata una marea nera e il personale di protezione dell’ambiente marino si è mobilitato per contribuire a contenerla.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto