Collegati con noi

Esteri

Tunisia, militari circondano Parlamento e sede tv: il presidente Kais Saied esautora il Parlamento per un mese

Pubblicato

del

Mezzi militari hanno raggiunto e circondato la sede del Parlamento tunisino al Bardo e la sede della televisione nazionale, in esecuzione delle disposizioni annunciate dal presidente Kais Saied in base all’art. 80 della Costituzione. La sospensione delle attivita’ parlamentari durera’ 30 giorni e a tutti i deputati verra’ tolta l’immunita’. Lo si legge in un comunicato della presidenza tunisina, che mette per iscritto le decisioni annunciate dal capo dello Stato nella tarda serata di ieri, tra cui il licenziamento del premier Hichem Mechichi e l’assunzione nelle sue mani del potere esecutivo con l’aiuto di un capo di governo che verra’ designato successivamente. Nelle prossime ore verra’ pubblicato un decreto per precisare altre misure eccezionali, conclude la nota.

Advertisement

Esteri

Appello Usa: americani lascino immediatamente la Russia con ogni mezzo

Pubblicato

del

I cittadini americani sono invitati a “lasciare la Russia immediatamente”, usando “le limitate opzioni” di trasporto commerciale ancora disponibili. Lo si legge nel sito dell’ambasciata Usa a Mosca, citata dalla Tass.

Continua a leggere

Esteri

Afghanistan: accordo tra talebani e Russia su gas e grano

Pubblicato

del

I talebani che hanno sempre combattuto e ucciso russi durante l’occupazione hanno firmato un accordo con la Russia per la fornitura di benzina, diesel, gas e grano all’Afghanistan. Lo ha detto – come riporta l’agenzia Reuters – il ministro afgano del Commercio e dell’Industria ad interim, Haji Nooruddin Azizi. Azizi ha aggiunto che la Russia ha proposto uno sconto sui prezzi medi delle materie prime. L’accordo prevede la fornitura di circa un milione di tonnellate di benzina, un milione di tonnellate di diesel, 500.000 tonnellate di Gpl e due milioni di tonnellate di grano all’anno.

Continua a leggere

Ambiente

Uragano Ian, Cuba senza energia elettrica in tutta l’isola e in Florida 2 milioni di evacuati

Pubblicato

del

L’isola di Cuba e’ senza elettricita’ in tutto il Paese a causa di “un guasto” legato alle condizioni meteorologiche causate dal passaggio dell’Uragano Ian. Lo ha riferito la compagnia Unio’n Ele’ctrica. L’azienda dell’energia elettrica statale ha riferito che il “Sistema elettrico nazionale si trova in una condizione eccezionale, con una produzione di elettricita’ pari a zero (senza servizio elettrico per il Paese)”. “Al momento stiamo lavorando ininterrottamente per ricollegare il sistema, e i lavori continueranno fino a martedi’ notte e mercoledi’ mattina presto”, ha dichiarato La’zaro Guerra, direttore tecnico della societa’. Il Ministero dell’Energia e delle Miniere ha spiegato che il guasto e’ “nei collegamenti occidentali, centrali e orientali” e che “la sua soluzione richiede molta precisione”.

Almeno 1,75 milioni di persone in Florida hanno avuto l’ordine di lasciare le loro abitazioni per l’arrivo dell’uragano Ian nelle prossime ore nella zona di Key West, nel sud, e a Tampa, nell’ovest. Lo ha detto il governatore della Stato Ron DeSantis secondo quanto riportato dalla Cnn. Sono oltre 2,5 milioni le persone alle quali e’ stato comunque consigliato di abbandonare le loro case e cercare un riparo. “Il pericolo e’ reale”, ha insistito DeSantis ribadendo l’appello ai cittadini di seguire le indicazioni. Il capo per la gestione delle emergenze nello Stato, Kevin Guthrie, ha invitato tutti a “muoversi adesso”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto