Collegati con noi

Napoli

Sandro Ruotolo candidato? Per Umberto De Gregorio “va bene e non va bene…”

Avatar

Pubblicato

del

Chi è e che cosa rappresenta Sandro Ruotolo? Un uomo che si è opposto alla criminalità organizzata rischiando in prima persona? Rispettabilissimo da questo punto di vista. Un giornalista pungente? Sicuramente. Ma è questo il simbolo del “nuovo” partito democratico che ha in mente Zingaretti? No perché se è cosi, perdonatemi, di “nuovo” non c’è assolutamente niente. Sono oramai almeno vent’anni che magistrati e giornalisti ( o parenti di) vittime di mafia e camorra rappresentano il simbolo della sinistra.

Ritorniamo a casa nostra. Ruotolo è colui che insieme a Santoro ha inventato il personaggio pubblico De Magistris. Un PM d’assalto che vedeva e vede ancora complotti e mafia un po’ ovunque nello Stato ed anche nella magistratura. Il puro che lotta contro gli impuri. E chi erano gli impuri a Napoli ed in Campania? Bassolino e Iervolino, ed oggi De Luca. Sostiene di aver cacciato la camorra da Palazzo San Giacomo e Ruotolo, suo alleato, lo ha aiutato (pare) in questa impresa. Il PD non ha mai accettato questa tesi. Chi erano i camorristi a Palazzo San Giacomo? Che si facciano nomi e cognomi, hanno sempre tuonato la Valente e Oddati. Ed ora? Si sceglie come simbolo della sinistra unita proprio Ruotolo, che ha inventato De Magistris, che è stato contro il PD in alleanza con Ingroia e contro Zingaretti nel Lazio?

Vero che la politica di oggi è fatta di capriole. Ma troppe capriole rischiano di far perdere l’equilibrio alle persone normali.

Ora se l’obiettivo è mantenere un seggio al Senato, va bene Ruotolo se si ottiene il risultato. Lo capisco. Ma può essere questa la linea con la quale contrastare davvero Salvini?
Cioè davvero si pensa che la sinistra vince Salvini continuando ad avere come simboli magistrati e giornalisti anticamorra?

O forse è il momento di capire che la retorica sul bene produce il male, che il male si combatte facendo il bene e non predicandolo?

E chi devono diventare allora i “nuovi” simboli della lotta alla camorra ed alla mafia? Chi si sporca le mani, chi si impegna nella pubblica amministrazione e nelle imprese, che crea lavoro e sviluppo, chi si assume responsabilità in un paese fatto da mille trappole di leggi e leggine e controlli dove praticamente è quasi impossibile non sbagliare e non finire sotto inchiesta.

Quindi oggi abbiamo da un lato il PD a trazione giustizialista, che dice si al processo eterno con l’abolizione dei termini di prescrizione e dall’altro Salvini che gongola perché parla alla pancia della gente che non ne può più di tasse e regole e multe e prediche.

Insomma, il tema non è Ruotolo, persona perbene che si può benissimo votare. Ma cosa rappresenta Ruotolo, cosa c’è dopo Ruotolo, cosa ha in mente il PD, se riesce ad andare oltre il giustizialismo dei 5 stelle e De Magistris/Ruotolo, che su questo punto sono perfettamente allineati.

Umberto De Gregorio*

* (È attualmente presidente ed amministratore delegato di Eav, la holding dei Trasporti della Regione Campania / È politicamente una persona di area Pd, ritenuto evidentemente vicino alle posizioni del Presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca)

 

Advertisement

Cronache

Falso dentista faceva visite odontoiatriche senza abilitazione: sequestrato lo studio

Avatar

Pubblicato

del

Si spacciava per dentista ed effettuava visite odontoiatriche senza abilitazione: i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza  hanno individuato e denunciato un 56enne napoletano per esercizio abusivo della professione medica e per violazione delle leggi sanitarie, colto “sul fatto” mentre effettuava una visita ad una paziente. Inoltre hanno sottoposto a sequestro nel quartiere Pianura del capoluogo partenopeo uno studio medico abusivo presso il finto dentista effettuava le visite pur non avendo l’abilitazione.


In particolare, i finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano, a seguito di appostamenti e di una prolungata attività di osservazione, hanno sorpreso il sedicente medico che, privo di titolo di studio e della relativa abilitazione, forniva illecitamente le citate prestazioni.
Sequestrato il locale, trovato tra l’altro in precarie condizioni igienico- sanitarie, e strumentazione medica di diverso genere, tra le quali una poltrona da lavoro, apparecchiature e materiale ad uso odontoiatrico, referti radiografici e decine di fiale di anestetici.


La posizione del falso medico è ora al vaglio delle Fiamme Gialle per approfonditi controlli anche ai fini di antievasione.
L’attività condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Napoli si inquadra nel più ampio ruolo di salvaguardia delle attività economiche sane e di tutela dei cittadini anche sotto il profilo sanitario.
______________________________________________________________________

Continua a leggere

Cronache

C’è maltempo ma il sindaco di Napoli tiene le scuole aperte

Avatar

Pubblicato

del

Scuole aperte domani (lunedì 28 settembre) a Napoli. Lo rende noto il Comune. “L’Unita’ di crisi del Comune di Napoli ha seguito e monitorato per tutto il pomeriggio, coordinata dal sindaco de Magistris con gli assessori e i Dirigenti competenti, la situazione dell’evolversi delle condizioni meteo in citta’, alla luce del nuovo bollettino di allerta Gialla valido dalle 06:00 di lunedi’ 28 settembre 2020 alle 06:00 martedi’ 29 settembre 2020 con i seguenti fenomeni previsti: precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale, in attenuazione in serata. Venti occidentali localmente forti con raffiche. Mare agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte – si legge in una nota – L’Unita’ di crisi, nel rammentare che con la precedente ordinanza di ieri e’ gia’ prevista la chiusura di parchi e cimiteri cittadini per lunedi’ 28 settembre, ha ritenuto di non procedere a proporre alcuna ordinanza per la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado sia pubbliche che private, chiaramente invitando la popolazione tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico e raffiche di vento”.

Continua a leggere

Cronache

Napoli, parcheggiatori abusivi con reddito di cittadinanza

amministratore

Pubblicato

del

Parcheggiatori abusivi con reddito di cittadinanza: in quattro, a Napoli, sono stati denunciati. Le indagini degli agenti del commissariato di Ponticelli, hanno accertato che due svolgevano ‘stabilmente’ l’attivita’ di parcheggiatore abusivo nelle strade adiacenti l’ospedale “Villa Betania”, l’Ospedale del Mare e il mercato rionale di via Malibran mentre gli altre due denunciati facevano parte di nuclei familiari in cui il congiunto esercitava l’attivita’ di parcheggiatore abusivo. Le verifiche effettuare presso l’Inps hanno evidenziato che i quattro, napoletani tra i 64 e i 37 anni, percepivano il reddito di cittadinanza. Pertanto, e’ stata attivata la procedura per la revoca del beneficio e la restituzione delle somme indebitatamene percepite.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto