Collegati con noi

In Evidenza

Real Madrid, Florentino Perez licenzia Solari e riassume Zinedine Zidane che sui social scrive: Hala Madrid!

Avatar

Pubblicato

del

Il nuovo allenatore del Real Madrid è il vecchio allenatore che lasciò il Real Madrid. Via Solari, torna in panchina Zinedine Zidane. Più che u il ribaltone quello che si profila al Real Madrid è un rientro. I media spagnoli, da Marca ad As, che poi sono quelli più accreditati, sono concordi sulla scelta che il presidente Florentino Perez annuncerà nel tardo pomeriggio: l’esonero dell’attuale tecnico e il ritorno di Zizou, vincitore delle ultime tre Champions.  In attesa della giunta direttiva del Real Madrid che ufficializzerà il clamoroso ritorno sulla panchina di Zinedine Zidane, emergono particolari sulle seconde nozze tra il tecnico francese e le merenques: secondo Marca, Zizou avrebbe detto subito si alla proposta di Perez di tornare, dopo l’annuncio dell’addio dato il 31 maggio dell’anno scorso, e si prepara a firmare un contratto di tre anni, fino al 2022. Lui si diverte sui social postando una foto con una sola parola di accompagnamento: Hala!? Che poi è l’urlo di battaglia della torcida madridista.

Advertisement

Cronache

È morta a 58 anni Ida Colucci, direttore del Tg2 ricordata dalla Rai per la sua proverbiale trasparenza e correttezza nel modo di fare informazione

Avatar

Pubblicato

del

È morta l’ex direttrice del Tg2, Ida Colucci . Si è spenta a 58 anni dopo una malattia che l’ha portata via in poco tempo. Nata a Roma il 22 agosto 1960, dopo le esperienze in Asca, Nuova Ecologia, Legambiente, entró in Rai nel 1991, al Giornale Radio, per passare poi nel 2002 al Tg2, di cui diventó inviata nel 2005. Il 4 agosto del 2016 subentró a Marcello Masi, assumendo su proposta dell’allora dg Antonio Campo Dall’Orto la direzione del Tg2, di cui era vicedirettrice dal 2009. UsigRai, Fnsi e Ordine dei giornalisti ne hanno tessuto le lodi come professionista equilibrata, trasparente e neutrale. Il presidente ed l’ad della Rai, Marcello Foà e Fabrizio Salini, hanno espresso  “ profondo cordoglio per la scomparsa di un giornalista appassionata che ha saputo dare alla Rai con generosità e competenza la propria professionalità in tutte le sue esperienze lavorative con una condotta sempre in linea con il servizio pubblico. Ci mancherà e la ricorderemo sempre con grande affetto”. Unanime il sentimento di cordoglio ed il dolore per la scomparsa della giornalista del servizio pubblico da parte di tutto il mondo politico, trasversalmente.

Continua a leggere

In Evidenza

Assistente di Google è più “intelligente” di Siri Apple e Alexa Amazon

Avatar

Pubblicato

del

L’intelligenza artificiale di Google e’ piu’ intelligente di quella di Apple e Amazon. A dirlo e’ un test che ha messo alla prova gli assistenti vocali dei tre colossi tecnologici. La societa’ di venture capital Loup Ventures ha sottoposto 800 richieste a Google Assistente, Siri (Apple) e Alexa (Amazon) per testarne il “quoziente intellettivo”. Risultato: Google sa rispondere in modo corretto a un numero maggiore di quesiti. La comprensione delle domande e’ pressoche’ ottima per tutti e tre gli assistenti virtuali. Siri ne ha capite il 99,8%, Alexa il 99,9% e l’assistente di Google il 100%. Quest’ultimo ha risposto in modo corretto al 92,9% dei quesiti, battendo nettamente i rivali. L’assistente di Apple ha infatti centrato la risposta l’83,1% delle volte, mentre la voce di Amazon ha risposto bene nel 79,8% dei casi. Le 800 richieste, fatte su smartphone, hanno spaziato in 5 categorie: informazioni locali (ad esempio “Dov’e’ il bar piu’ vicino?”); acquisti (“Ordina piu’ tovaglioli di carta”); navigazione (“Come arrivo a piazza della Repubblica in autobus?”); comandi (“Ricordami di chiamare Laura oggi alle ore 14”). I risultati del test di Loup Ventures dimostrano un generale e marcato miglioramento degli assistenti vocali rispetto al test che la stessa societa’ aveva svolto un anno fa. Nel luglio 2018, infatti, l’assistente di Google aveva risposto in modo corretto all’86% delle domande, Siri di Apple al 79% e Alexa di Amazon al 61%.

Continua a leggere

Cronache

Open Arms: non possiamo navigare verso le Baleari, Spagna e Italia gestiscano i trasferimenti

Avatar

Pubblicato

del

“Spagna e Italia si assumano le proprie responsabilita’ e si accordino su come gestire l’eventuale trasferimento nel porto sicuro che per noi e’ Lampedusa perche’ siamo a 800 metri: noi certamente non possiamo navigare verso Minorca o Maiorca con la situazione che c’e’ a bordo”. Lo dicono Oscar Camps e Riccardo Gatti della Ong spagnola. “Ci hanno comunicato che vorrebbero trasferire solo una parte dei 107 naufraghi nelle navi militari, il resto dei migranti dovremmo portarli noi e questo e’impossibile”, aggiungono.

Continua a leggere

In rilievo