Collegati con noi

Sport

Napoli stanco e svogliato, brutto pareggio in Olanda contro l’Az Alkmaar: Ospina protagonista

Pubblicato

del

Il Napoli è più forte tecnicamente. La squadra di Rino Gattuso non può permettersi di sbagliare partita. Contro l’Az Alkmaar  gli azzurri devono vincere e passare il turno. È l’obiettivo unico assegnato da Gattuso ai suoi uomini. Giocare bene dare continuità alla prestazione eccellente del 4-0 alla Roma in campionato. E il Napoli in Olanda parte a razzo contro l’Az Alkmaar. Passano pochi minuti, precisamente 6 minuti, e gli azzurri vanno in gol con Dries Mertens. Gol di rapina in area di rigore su un cross di Politano da destra.

Gli olandesi provano a reagire, alzano di molto il loro baricentro, provano anche un pressing asfissiante ma il Napoli palleggia bene, gioca con ordine e non si fa rinchiudere nella sua area. Spesso gli azzurri superano il pressing in difesa, saltano il centrocampo e si presentano sotto porta avversaria. Il secondo tempo comincia con l’Az Alkmaar molto aggressivo e un Napoli assai dimesso.

Passano nove minuti e gli olandesi vanno in gol con Martins Indi. Una rete in sospetto fuori gioco. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che Bakayoko travolge in area un olandese. É rigore. Ospina salva il Napoli con un volo all’incarico dei pali. Già che rigore sbagliato da Koopmeiners è un rigore parato . Partita che poi diventa brutta. Al minuto 85 un piccolo bagliore di luce con Petagna lanciato a rete da Insigne che mette di pochissimo a lato.

 

Advertisement

Sport

Casamicciola, 100 mila euro dal Napoli: la solidarietà del calcio

Pubblicato

del

Un tweet commosso e la solidarietà concreta: “Siamo vicini a chi è stato colpito dalla tragedia di Ischia- scrive il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis- e il Calcio Napoli verserà 100.000 euro per le vittime dell’alluvione”.

Il mondo del calcio esprime la sua solidarietà, in particolare i calciatori del Napoli, presenti ed ex, come Faouzi Ghoulam che sui social scrive: “Forza Ischia”, legatissimo al luogo dove ha trascorso le vacanze con la famiglia e con l’amico Koulibaly, che ha dedicato a Ischia il suo gol contro l’Ecuador.

Da Toronto ha fatto sentire la sua vicinanza Lorenzo Insigne.

Anche Giovanni Simeone ha voluto far sentire la sua vicinanza: lui Ischia l’ha scoperta da poco ma l0’ha subito amata.

Giovanni Simeone

Anche dal mondo del calcio meno ricco arriva la solidarietà, è il caso dello Sporting Venafro che ha voluto ‘girare’ il suo incasso alla Virtus Forio, squadra isolana. “Vogliamo, seppur con un piccolo gesto, ha detto il presidnte Gianluca Primavera- dimostrare che il futsal non è solo la gara del sabato, l’allenamento o la vittoria tanto attesa. Il futsal è anche vicinanza nei momenti di difficoltà”.

Continua a leggere

In Evidenza

Koulibaly segna, porta il Senegal agli ottavi e dedica il gol a Ischia

Pubblicato

del

Ha segnato il gol che ha battuto l’Ecuador e portato il Senegal agli ottavi di finale dei Mondiali 2022 ma Kalidou Koulibaly non era felice e alla fine della partita si è capito perchè: ha voluto dedicare quel gol e i suoi pensieri all’isola di Ischia. Una dedica speciale per Ischia gravemente colpita dall’alluvione di domenica scorsa, uno dei luoghi del cuore di Kalidou e della sua famiglia, dove ha trascorso le sue vacanze : “Dedico il gol a Ischia in questo momento difficile. A causa delle frane – ha ricordato l’ex difensore del Napoli – ci sono stati molti morti. A Ischia e ai suoi abitanti, per dare loro forza in questo momento così difficile – ha aggiunto – voglio dedicare questo gol”.

 

 

Continua a leggere

In Evidenza

Ferrari, stavolta Binotto lascia sul serio

Pubblicato

del

Binotto lascia la Ferrari: quelli che sembravano solo rumors qualche settimana fa, con conseguente smentita della Casa di Maranello adesso sono diventati realtà è l’annuncio arriva dai social dell’Azienda che lo scrive su Twitter.
“Ferrari annuncia di aver accettato le dimissioni di Mattia Binotto che il 31 dicembre lascerà il suo ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari. Così la Casa di Maranello ha annunciato la conclusione del rapporto con il Team Principal che ha guidato l’impegno del Cavallino Rampante negli ultimi quattro anni. Attesa da qualche giorno, la notizia è arrivata questa mattina e sancisce un passaggio di consegne che – come scritto nel comunicato ufficiale “dovrebbe concludersi nel nuovo anno”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto