Collegati con noi

Napoli

Napoli, de Magistris prima dell’addio: Manfredi vuole riaprire al traffico il lungomare? Così fondi persi

Pubblicato

del

“Leggo che il neo sindaco Manfredi ritiene di non voler continuare sulla pedonalizzazione del lungomare liberato, se non nei fine settimana. Sorprende che un sindaco appena eletto non sia al corrente che e’ stata aggiudicata una gara pubblica con tanto di ingente finanziamento pubblico (13.500.000 euro) sulla riqualificazione del lungomare per la sua pedonalizzazione”. Cosi il sindaco di Napoli uscente, Luigi de Magistris, su Facebook. “Un uomo delle istituzioni come il rettore Manfredi non puo’ non sapere che non dare seguito alla gara pubblica significa perdere finanziamenti pubblici e commettere delle palesi illegittimita’ sul piano amministrativo – spiega – senza considerare la miopia politica di una tale scelta, in quanto il lungomare liberato ha rappresentato uno dei principali brand per trasformare la citta’ dei rifiuti, che ci era stata consegnata dieci anni fa dal Partito democratico, nella citta’ del turismo come dimostrano anche i dati di questi giorni”. Da de Magistris e’ espresso l’auspicio che “Manfredi non sprechi denaro pubblico e non sia ostaggio di equilibrismi politici”.

Lunedi 18, alle ore 15, a Palazzo San Giacomo, è previsto il passaggio di consegne tra Luigi de Magistris e il Sindaco Gaetano Manfredi. Magari in quella sede il sindaco ancora in carica potrà dirlo di persona al sindaco eletto che tornare indietro sulla pedonalizzazione è un errore. 

Advertisement

Napoli

Napoli: Bassolino, Giunta? Si faccia presto e bene

Pubblicato

del

“Manfredi è stato eletto il 4 ottobre e proclamato sindaco il 18 ottobre ma il comune è ancora senza giunta pur essendoci stato tutto il tempo per pensarla e nominarla. Si faccia presto e bene, per piacere: dai tempi delle scelte e dalla qualità delle persone dipende tutta una parte del difficile cammino da percorrere per il bene della città”. Cosi’ in un post sui social Antonio Bassolino.

Continua a leggere

Napoli

Armi e munizioni in casa, arrestato un 46enne a Castellammare

Pubblicato

del

 Nascondevano in casa una pistola marca Beretta modello “92 type-m Parabelllum”, con matricola punzonata, e 23 munizioni calibro 9, il 46enne incensurato di Castellammare di Stabia (Napoli) arrestato dai carabinieri che hanno anche denunciato a piede libero la moglie di 40 anni. I carabinieri della locale compagnia, insieme con i militari del reggimento “Campania”, e con il supporto delle unita’ cinofile, hanno poi spostato il loro raggio d’azione nel rione Savorito, sempre a Castellammare, dove sono stati trovati e sequestrati, in un’area comune di uno stabile di via traversa Lattaro, 125 grammi di droga suddivisa in dosi e gia’ pronte alla vendita tra cocaina, hashish e marijuana.

Continua a leggere

Cronache

Napoli, cola acqua dalla volta: chiude anche la Galleria Quattro Giornate che collega Mergellina a Fuorigrotta

Pubblicato

del

 Chiusura improvvisa per la Galleria Quattro Giornate a Napoli a causa di alcune infiltrazioni d’acqua provenienti dalla volta per circa una quarantina di metri. Sul posto sono giunti gli uomini della Polizia Municipale, tra cui lo stesso comandante Ciro Esposito, e i vigili del fuoco. Dopo i rilievi la decisione di chiudere. La galleria in questione – molto trafficata specie nelle ore di punta – collega la zona di Mergellina con quella di Fuorigrotta. Il traffico viene deviato sul Corso Vittorio Emanuele. Per chi e’ diretto a Fuorigrotta resta aperta la possibilita’ di percorrere la corsia riservata della Galleria Laziale da piazza Sannazaro. Da definire i tempi per la riapertura.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto