Collegati con noi

In Evidenza

Mezzo passo falso Champions del Napoli, concesso al Cagliari un pareggio al 94esimo

Avatar

Pubblicato

del

Napoli – Cagliari: 1-1. Una vittoria mancata nei minuti di recupero. Il Napoli non è riuscito a chiuderla e nel finale molto concitato e dopo aver provato a difendere il risultato con le unghie e con i denti ha ceduto al gol di Nandez al 94′ . Napoli a 67 punti adesso alle spalle di Atalanta e Milan a 69.  Mancano 4 partite alla squadra di Gattuso per la conquista di un posto in Champions. Questo pareggio casalingo non agevola la strada degli azzurri. Nessun impegno va preso sotto gamba in vista dell’obiettivo, concentrazione massima fino alla fine del campionato.

Per la 34ª giornata di Serie la formazione prevede Meret in porta, Osimhen punta centrale (Mertens parte dalla panchina pronto a entrare a partita in corso); in difesa torna al centro, dopo la squalifica, Manolas in coppia con Koulibaly; sugli esterni confermati Di Lorenzo e Hysaj; a centrocampo Fabian  titolare al fianco di Demme mentre in avanti Lozano vince il ballottaggio con Politano e parte dal 1′, a completare il trio in attacco con Zielinski e Insigne.

Napoli maglia a strisce bianca e azzurra ‘stile Argentina’: dai primi minuti prova a costruire in attacco con il solito Insigne, protagonista di una galoppata sulla fascia sinistra al 5′.  Dopo tre minuti ci prova Osimhen di testa ma nulla di fatto. Il nigeriano non sbaglia però al 13′; gran recupero di Demme per Insigne che con un pallonetto delizioso serve in area l’attaccante azzurro che tra due uomini è implacabile e insacca con un rasoterra alle spalle di Cragno. Il Napoli domina la partita con una certa tranquillità fino al 27′ quando il Cagliari ha una bella occasione con Pavoletti che mette al centro per Zappa, il suo tiro finisce sul palo. Il Napoli riprende però subito nelle mani le redini del gioco, il Cagliari si salva in più di una occasione facendo qualche fallo di troppo. Sul fronte opposto pericolosa punizione dal limite per i sardi al 37′: il tiro di Lykogiannis viene respinto dalla barriera. Cagliari ancora pericoloso al 43′:  cross di Carboni e  Meret si oppone a Pavoletti che colpisce di testa, sulla respinta Nandez da due passi tira su Meret.


Termina 1-0 per il Napoli il primo tempo. Nel complesso predominio netto nel Napoli con gli ospiti pericolosi su due uniche azioni ma molto insidiose.
Nel secondo tempo al 48′  Osimhen si invola sulla destra: palla in mezzo per Zielinski, il Cagliari chiude in angolo e sugli sviluppi del corner è lo stesso polacco a servire un ottimo pallone per Osimhen di testa manda sul fondo. Al 53′ gol annullato allo stesso Osimhen: proteste per una spinta dubbia su Godin. Al 60′  ci prova anche Zieliński servito da Koulibaly ma Cragno è pronto alla respinta. Fase della gara con più equilibrio e prima sostituzione per il Napoli al 67′: fuori Lozano e dentro Politano. Al 73′ scontro a centrocampo tra Osimhen e Carboni: testa contro testa, esce il nigeriano (con una vistosa fasciatura) entra Dries Mertens. A seguire (80′) meglio far entrare forze fresche: escono Zielinski e Fabian, entrano Bakayoko ed Elmas. All’ 85′ crampi per Koulibaly ma il Napol: non ci sono più cambi: dovrà resistere fino alla fine.
Minuti finali molto concitati: paura nell’area azzurra, Politano e Meret salvano il Napoli. Troppo poco un gol di vantaggio. Dagli e dagli con 6 minuti di recupero Nandez infila Meret al 94′ e sigla l’1-1.

Advertisement

Corona Virus

Covid, Campania: leggero calo dell’incidenza, 3 morti e 82 positivi

Avatar

Pubblicato

del

 Sono 82 i nuovi positivi al Covid in Campania su 6.545 test molecolari esaminati ieri. Il tasso di incidenza si attesta all’1,25% in calo rispetto all’1,66% precedente. Nel bollettino dell’Unita’ di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa, si segnalano 3 nuove vittime. I ricoveri ospedalieri segnalano una risalita dei posti letto occupati in terapia intensiva (23, +3 rispetto al giorno prima), quelli nei reparti di degenza sono 287 (-9).

Continua a leggere

Corona Virus

Covid, bollettino del contagio in Italia: 881 positivi, 17 vittime

Avatar

Pubblicato

del

Sono 881 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.197. Sono invece 17 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 28.  I casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.252.976, i morti 127.270. I dimessi ed i guariti sono invece 4.037.996, con un incremento di 2.304 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 87.710, in calo di 1.440 nelle ultime 24 ore. In isolamento domiciliare ci sono 84.877 persone. La Regione Basilicata, si legge nel bollettino del ministero della Salute, ha comunicato che in seguito a verifica e riallineamento dati nella piattaforma Covid della stessa Regione, oggi si registrano 567 guarigioni totali (delle quali 483 sono relative al periodo antecedente e riferite a soggetti gia’ dichiarati guariti, e 84 si riferiscono a effettive guarigioni di oggi) e 22 decessi a carico di pazienti non residenti, deceduti in strutture ospedaliere della Regione Basilicata.

Continua a leggere

In Evidenza

F1 in Francia, disastro Ferrari e vittoria a Verstappen

Avatar

Pubblicato

del

La Red Bull di Max Verstappen vince il Gran Premio di Francia al Paul Ricard di Le Castellet. L’olandese precede la Mercedes di Lewis Hamilton e il compagno di scuderia Sergio Perez. Male le Ferrari, entrambe fuori dalla top ten e dai punti con Carlos Sainz undicesimo e Charles Leclerc sedicesimo.  Quarta posizione nel Gran Premio di Francia per la Mercedes di Bottas che precede le Mclaren di Norris e Ricciardo. Settima la Alpha Tauri di Gasly davanti alla Alpine di Alonso ed alle Aston Martin di Vettel e Stroll.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto