Collegati con noi

Napoli

Lo sport come arte della vita: una giornata particolare al liceo Morante di Scampia

Avatar

Pubblicato

del

Una giornata che rimarrà impressa per sempre nella mente degli studenti del Liceo Statale Elsa Morante di Scampia a Napoli. Beclay Agency con il giornalista Igino Camerota promuove – grazie alla disponibilità della Dirigente Scolastica Giuseppina Marzocchella  – una rassegna di incontri volti a trasmettere l’importanza dello sport come fonte di benessere e di valori. Duecento ragazzi, sono accorsi nell’aula magna dell’Istituto per vivere uno di quegli incontri piacevoli, utili, formativi, che trasmettono l’importanza dell’impegno e del sacrificio ma anche il diritto di sognare.

Perché il confronto con chi magari lo sport l’ha vissuto a pieno titolo può fornire qualche strumento in più per capire come realizzare quel sogno. Istituzioni, educatori, giornalisti, atleti, hanno il dovere in questa società di mettere a disposizione la loro esperienza, affinché quei giovani ci credano e possano costruire il loro futuro. Sport come arte della vita: fare squadra, perseguire le proprie passioni, non mollare davanti alle avversità, può donare una tale forza da riuscire persino a cambiare, quando serve, in positivo, il senso di marcia del proprio percorso.

Lo testimonia chi conosce alla perfezione il territorio come Antonio Piccolo, Presidente della Scuola Calcio Arci Scampia che ha dichiarato: “Viviamo in un quartiere straordinario, pieno di valori e colmo di eccellenze”. E ancora il drammaturgo Gianni Vastarella ex studente del Liceo Morante che riconosce alla sua scuola il merito di aver offerto grandi opportunità ai suoi alunni tanto è vero che molti di loro oggi perseguono una carriera di tutto rispetto nel proprio ambito.
Significativo l’intervento di Giuliana Tambaro, Vicepresidente della FIGC Campania, donna di grande personalità, voce femminile che si fa ascoltare in un contesto popolato prevalentemente da uomini:” Cari ragazzi, uniti si arriva lontano. Sarà inevitabile dover affrontare momenti difficili, perciò fronteggiate le difficoltà con grinta: non arrendetevi mai”.

A seguire due volti molto noti al pubblico. Silver Mele, giornalista elegante e preparato della TV (Canale 8 e Dazn), sportivo e grande comunicatore: “ Vi parlo come quotidianamente faccio con le mie figlie:  lo sport è vita, educazione, rispetto dei valori, delle regole , di se stessi e degli altri. Nello sport si vince e si perde ma se si da tutto, anche l’anima, inseguendo i propri sogni si è vinto a prescindere”.

A chiusura, l’ex giocatore della serie A, Gaetano De Rosa, colui che ha calcato palcoscenici importanti, di cui conosce virtù ma anche ostacoli da evitare: “Nella vita ho superato momenti duri: la famiglia, la religione, lo sport e i suoi valori sono stati indispensabili per risalire la china”.

Direttore Tecnico della Scuola Calcio Real Casarea di Casalnuovo, coach degli Under 17, De Rosa può dare utili consigli sull’utilità di implementare una classe dedicata interamente allo sport in una scuola superiore dal momento che è protagonista dal 2015 con il suo Club  del progetto “College” che prevede tre sezioni “Calcio” all’interno dell’Istituto Superiore Statale Archimede di Ponticelli. E’ ciò che succederà il prossimo anno scolastico anche al Liceo Elsa Morante: gli studenti oltre a trattare le materie inerenti al loro percorso di studio, analizzeranno anche l’industria calcio per allenare il cosiddetto piano “b” e avere dunque una opportunità in più per il loro futuro professionale.

Advertisement

Cronache

Lutto nel mondo del giornalismo, è morta Valeria Capezzuto: era inviata della Tgr Campania

Avatar

Pubblicato

del

Lutto alla Rai di Napoli e nel giornalismo Nápoletano.  È scomparsa Valeria Capezzuto, per anni inviata del TGR (Telegiornale mm Regionale) Campania. Valeria Capezzuto, 63 anni, ufficialmente iscritta all’albo dei giornalisti professionisti dal 1995, è deceduta nella notte, dopo un brutto male che in poco tempo ha avuto il sopravvento.  Ad annunciarne la morte il collega e caporedattore centrale Tgr Camapania Antonello Perillo, attraverso un post su Facebook. Valeria Capezzuto era una persona mite, educata, perbene, corretta che quotidianamente raccontava assieme ai suoi colleghi della sede Rai della Campania  una regione difficile, complessa. La cifra del suo impegno professionale era nella sua educazione e rispetto per quello che raccontava e per come raccontava. Con Valeria Capezzuto la protagonista era sempre la notizia. Ed era per questi motivi che era stimata e apprezzata da tutti. In una nota stampa congiunta, l’hanno ricordata con affetto il sindacato interno Rai (Usigrai) Sugc e  il comitato di redazione della Tgr Campania.

“ La Rai, la redazione della Tgr Campania e tutto il giornalismo campano piangono la scomparsa di Valeria Capezzuto, esempio di professionalità e donna dalle straordinarie doti umane. Valeria ci ha lasciati a 63 anni, dopo una lunga e dolorosa malattia che non le aveva spento il sorriso e la naturale predisposizione al garbo e alla gentilezza verso gli altri, qualità che hanno sempre contraddistinto anche il suo lavoro.
Alla famiglia l’abbraccio dei colleghi che l’hanno amata” è scritto in una nota che riassume alcune delle virtù umane e professionali della Capezzuto. “Dolore” e “profondo cordoglio ai familiari di Valeria Capezzuto, per la sua prematura scomparsa” è stato espresso anche dal sindaco di Napoli, Luigi de Magitris. “Giornalista brava, professionale, sensibile ed amante della nostra Napoli. Ai familiari, ai suoi amici cari ed ai giornalisti della Rai di Napoli rivolgo un forte abbraccio” scrive  in una nota il Sindaco.

Quello che segue è invece il testo del messaggio di Antonello Perillo (Capo della Tgr Campania ) sui social. Un ricordo di una donna eccellente, di una giornalista brava e professionale che mancherà alla famiglia della Rai.

La grande famiglia della Rai di Napoli piange la scomparsa di Valeria Capezzuto
……………
Valeria carissima, abbiamo il cuore a pezzi. Ognuno di noi porterà sempre dentro di sé il tuo sorriso dolce, il tuo sguardo buono, il tuo garbo, la tua innata gentilezza. Ti ricorderemo come una professionista esemplare, scrupolosa, preparata, e come la grande cara amica di tutti noi, sempre attenta, sensibile e premurosa. Sei stata una donna straordinariamente forte e coraggiosa. Ti abbiamo voluto un mondo di bene e te ne vorremo sempre. Un bacio immenso…
Antonello con tutte le colleghe e tutti i colleghi della Tua redazione.

Continua a leggere

Cronache

Scassinatori tentano di investire i Falchi della Polizia ma vengono bloccati e arrestati

Avatar

Pubblicato

del

Hanno tentato di speronare le moto dei Falchi della Polizia ed hanno lanciato contro gli agenti borghesi di tutto: cacciavite, arnesi da scasso… È  accaduto a Napoli, in via Ponti Rossi, quando i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto ai reati predatori, hanno notato due uomini all’esterno del cancello d’ingresso di un edificio e, insospettiti, li hanno avvicinati mentre questi salivano su un’auto sopraggiunta con una terza persona a bordo.

I tre, per eludere il controllo, dopo aver colpito una delle moto e strattonato un agente, si sono allontanati velocemente; durante l’inseguimento, avvenuto su una strada impervia e poco illuminata, hanno tentato di speronare le moto di servizio e lanciato verso i poliziotti una serie di oggetti  fino a quando, in via De Simone, in seguito alla collisione dell’auto con una delle moto, i tre hanno abbandonato la vettura fuggendo verso un dirupo dove sono stati raggiunti e bloccati dopo una colluttazione.
Alesandro Dragutinovic, Obrenovic Dusan, serbi di 45 e 19 anni, e Cristian Barbulovic, italiano di 21 anni, tutti con precedenti di polizia, sono stati arrestati per tentato omicidio, tentata rapina aggravata e lesioni personali.

Continua a leggere

In Evidenza

Victor Osimhen, Genny Di Virgilio l’ha messo già sul presepe napoletano

Marina Delfi

Pubblicato

del

Neppure il tempo di ufficializzare l’arrivo di Victor Osimhen al Napoli e già il forte attaccante ha trovato posto sul presepe di San Gregorio Armeno: ci ha pensato Genny Di Virgilio che ha realizzato a tempo di record la statuetta del neo acquisto di Aurelio De Laurentiis in maglia azzurra.

E lui? Il calciatore? Scrive parole di miele per la sua nuova squadra su Twitter ed è atteso forse già sabato sera al San Paolo per la presentazione ufficiale.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto