Collegati con noi

Sport

La Juve rischia ma vince col Sassuolo

Avatar

Pubblicato

del

Rialza la testa, la Juventus, che torna al successo contro il Sassuolo nella giornata in cui vincono tutte le dirette rivali per Champions. I bianconeri restano quinti ad una lunghezza dal Napoli, ma ritrovano importanti certezze in vista del rush finale. Una serata nel segno dei big bianconeri, da Buffon, tornato titolare, che ha parato un rigore a Berardi sullo zero a zero, a Ronaldo e Dybala che con le loro marcature (centesimo gol in bianconero per i due fuoriclasse) hanno messo al sicuro un risultato che non era scontato alla vigilia. Il Sassuolo perde a testa alta, non cambia il suo distacco dal settimo posto occupato dalla Roma e puo’ continuare a coltivare il sogno europee ripetendo prestazioni come quella di stasera. All’inizio Pirlo sceglie una Juve a trazione anteriore Ronaldo e Dybala per l’attacco, Chiesa e Kulusevski agiscono sui corridoi laterale con Cuadrado in panchina. Nel Sassuolo Traore’ vince il ballottaggio con Djuricic, Raspadori e’ la punta piu’ avanzata, Marlon a Chiriches in difesa. Parte meglio il Sassuolo che alza subito i ritmi.

Al 4′ la prima occasione per gli emiliani con Toljan che dalla destra serve l’accorrente Traore’ che calcia a colpo sicuro con la palla che finisce di poco sopra la traversa Ancora Sassuolo al 6′, fa tutto Berardi e di sinistro sfiora di un nulla la traversa. La Juventus si limita ad attaccare con una imprecisa conclusione di Alex Sandro. Al 16′ il primo episodio importante. Errore in uscita di Rabiot dalla propria area, Obiang intercetta la palla e serve Raspadori, lo affronta Chiellini, ma in modo falloso. Non ha dubbi, Giacomelli a indicare il dischetto. Tocca a Berardi, ma Buffon intuisce il tiro a mezza altezza del capitano e respinge. Il Sassuolo prova subito a reagire e insiste con una manovra che spesso parte della destra. Si sveglia la Juve dopo una prima parte in cui e’ stata poco incisiva. Il vantaggio al 28′: la difesa del Sassuolo lascia troppa liberta’ a Rabiot che avanza palla al piedi e con un diagonale preciso incrocia bene dalla media distanza e supera Consigli. Prima dell’intervallo il raddoppio della Juve con la centesima rete con in bianconero di Ronaldo. Il portoghese scappa in campo aperto, evita la marcatura di Marlon e solo davanti a Consigli segna facilmente. In apertura il Sassuolo accorcia con una rete spettacolare: Raspadori di tacco scambia con Locatelli sul limite dell’area e insacca. La Juve cerca di prendere il controllo della gara. Al 18′ insidiosa conclusione di Chiesa, al 20′ ci pensa Alex Sandro ad anticipare quasi sulla linea di porta Berardi. Al 22′ la Juve mette quasi al sicuro il risultato con il centesimo gol in bianconero di Dybala che con un pallonetto supera Consigli in uscita.

Advertisement

Sport

L’Italia chiude a punteggio pieno, liquidato anche il Galles

amministratore

Pubblicato

del

L’Italia gestisce senza problemi il match contro il Galles, l’ultimo della fase a gironi di Euro 2020 che chiude a punteggio pieno (9 punti). In gol per gli azzurri nel primo tempo, Matteo Pessina che poi nel secondo si e’ fatto ammonire. Il Galles si e’ fatto vivo negli ultimi 45 minuti con Bale al 75esimo sbagliando il tiro. Ma il Galles ha praticamente giocato tutto il secondo tempo in 10 per un brutto fallo di Ampadu su Bernardeschi al 55 esimo: per lui rosso diretto e tanto nervosismo da parte dei suoi compagni.

Verratti ha indossato la fascia di capitano al posto di Bonucci che e’ uscito dopo il primo tempo e ha fatto posto ad Acerbi. Spazio anche a Raspadori e Cristante al posto di Jorginho e Bernardeschi. All’85esimo, fuori fra i fischi anche Bale, al suo posto e’ entrato Brooks e Devis al posto di William, esce Allen ed entra Levitt. Esordio al 86esimo di Castrovilli al posto di Pessina. E nel finale, esce anche Donnarumma per lasciare il posto a Sirigu. L’arbitro ha concesso tre minuti di recupero in una partita che, sotto alcuni aspetti, e’ stata una specie di test per valutare le condizioni di Verratti, rimasto in campo per tutti i 90 minuti.

Continua a leggere

In Evidenza

F1 in Francia, disastro Ferrari e vittoria a Verstappen

Avatar

Pubblicato

del

La Red Bull di Max Verstappen vince il Gran Premio di Francia al Paul Ricard di Le Castellet. L’olandese precede la Mercedes di Lewis Hamilton e il compagno di scuderia Sergio Perez. Male le Ferrari, entrambe fuori dalla top ten e dai punti con Carlos Sainz undicesimo e Charles Leclerc sedicesimo.  Quarta posizione nel Gran Premio di Francia per la Mercedes di Bottas che precede le Mclaren di Norris e Ricciardo. Settima la Alpha Tauri di Gasly davanti alla Alpine di Alonso ed alle Aston Martin di Vettel e Stroll.

Continua a leggere

In Evidenza

Judo, bronzo per la giovanissima Michela Terranova nella Coppa Europa in Croazia

Avatar

Pubblicato

del

Ancora una conferma importante per la giovanissima Michela Terranova che ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria 52 kg all’European Cup di Poreć Croazia. Cinque incontri dal profilo tecnico altissimo per sbaragliare le avversarie e salire sul podio.

Una settimana fa la ragazza, che vive sull’isola di Ischia, Napoli, con enormi difficoltà anche logistiche per potersi allenare e partecipare alle competizioni, è stata convocata dalla Nazionale Italiana di Judo per effettuare una settimana di ritiro pre gara presso il centro Olimpico di Lignano dove hanno effettuato la preparazione e la Bolla come prevedono le leggi Covid.

Ed è arrivata la medaglia, a conclusione di un lavoro continuo e certosino fatto di tanti allenamenti tecnici e di preparazione atletica della giovanissima Michela, classe 2005, figlia d’arte: suo padre Rosario, pure lui judoka, istruttore, è ovviamente felice del successo.

Una grande soddisfazione per tutta la comunità di Ischia visto che si trattava della prima gara internazionale post pandemia.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto