Collegati con noi

Sport

Il Napoli pensa al match col Sassuolo e intanto blinda fino a giugno Allan e Koulibaly

Avatar

Pubblicato

del

Domenica sera al San Paolo arriva il Sassuolo. E gli azzurri cercano la qualificazione ai quarti di finale. La settimana di vacanza ha ritemprato i giocatori che erano apparsi stanchi e svuotati di energie in occasione dell’ultima uscita di campionato contro il Bologna. A Castel Volturno ci si allena con impegno con lo staff del tecnico che adatta l’attività atletica dei calciatori a un richiamo di preparazione, indispensabile in questa fase della stagione. La società è invece impegnata in questa fase su vari fronti. Innanzitutto il mercato. E’ necessario prioritariamente definire gli obiettivi (Kouame’ ed eventualmente Barella in entrata e Rog in uscita). Dall’Inghilterra arrivano voci di un forte interessamento del Chelsea di Sarri per Allan, con la societa’ inglese che si sarebbe spinta a offrire addirittura 90 milioni di euro per acquisire il cartellino del brasiliano. Se anche l’indiscrezione rispondesse al vero e’ praticamente impossibile che De Laurentiis, nel bel mezzo della stagione, rinunci a uno dei pilastri della squadra. Eventualmente se ne riparlera’ in estate. Il Napoli e’ anche impegnato a preparare il ricorso contro la squalifica di Koulibaly, rimediata dopo l’espulsione a San Siro nel finale della gara con l’Inter, che si tentera’ di ridurre da due a una giornata. La linea della societa’ consiste nel dimostrare che il gesto irriverente nei confronti dell’arbitro Mazzoleni, con l’applauso rivoltogli dopo l’ammonizione, sia stato provocato dallo stato d’animo del calciatore alterato per i continui insulti e cori a sfondo razzista che aveva dovuto subito per tutta la durata della gara. Il Napoli, dunque, presentera’ ricorso e la prossima settimana si sapra’ se il franco-senegalese potra’ giocare o meno, alla ripresa del campionato, contro la Lazio. Per Koulibaly, intanto, continuano ad arrivare riconoscimenti e premi alla carriera. E l’interessamento forte dello United. E’ di oggi la notizia che il difensore azzurro e’ stato inserito nella formazione ideale ‘top 11’ dei calciatori africani dell’anno. Koulibaly era stato anche inserito nel novero dei 5 candidati per l’African Footballer of the Year. Koulibaly a dicembre scorso ha anche vinto il premio quale miglior difensore centrale in Serie A della stagione 2017/18, riconoscimento organizzato dall’AIC (Associazione Italiana Calciatori).

Advertisement

Sport

Atletica, magnifica Larissa Iapichino: ha superato mamma Fiona May ed è oro a Euro Under 20

Avatar

Pubblicato

del

A 17 anni Larissa Iapichino e’ la campionessa europea under 20 del salto in lungo e sale sul podio come mamma Fiona May che vinse l’oro nel 1987 a Birmingham con la maglia della Gran Bretagna. Tutta in crescita la gara dell’azzurra doppia figlia d’arte (papa’ l’ex astista Gianni) che inizia con 5,93 sotto la pioggia. Poi 6,37, 6,33, 6,51, 6,58 e il 6,53 finale. E’ il quarto oro azzurro a Boras, eguagliato il record di San Sebastian 1993, nella mattinata in cui gli azzurri festeggiano anche l’argento di Riccardo Orsoni nei 10000 di marcia e il bronzo di Elisa Ducoli nei 3000.

Continua a leggere

Sport

Dimaro, la scommessa dei “biondi” del Napoli

Avatar

Pubblicato

del

Bravi, belli, biondi. Sarà per vezzo, per scaramanzia o goliardia. Fatto sta che alcuni giocatori del Napoli hanno scelto di modificare il proprio look in questa fase del ritiro precampionato qui a Dimaro Folgarida. In fondo sono ragazzi e va bene così. Sintomo anche di quell’armonia che pervade il gruppo.

Perché è proprio questo uno degli elementi che emerge di più, osservando la squadra che si allena dalla tribuna del campo di Carciato: tanto lavoro ma anche la simpatia e l’amicizia tra giocatori e tutto lo staff. José Maria Callejon ha scelto un grigio platinato. Una novità per lui da quando veste la maglia azzurra. Hanno optato invece per la sfumatura bionda Gianluca Gaetano, Elseid Hysaj, Lorenzo Tonelli e Dries Mertens. In fondo sono ragazzi e va bene così.

Continua a leggere

Esteri

Calcio, terrore Palmeiras: aereo rischia di cadere a Mendoza

Avatar

Pubblicato

del

Momenti di terrore per i calciatori del Palmeiras, e lo staff medico, societario e dirigenziale del club, dopo che l’aereo a bordo del quale si trovava la squadra campione del Brasile ha rischiato di precipitare mentre tentava di atterrare a Mendoza, in Argentina. Il velivolo ha avuto per due volte problemi in fase di atterraggio, al punto che il pilota ha dovuto interrompere la manovra e risalire, bruscamente, in alta quota. Piu’ di un componente della comitiva del ‘Verdao’, che proveniva da Fortaleza, dove aveva perso in campionato 2-0 col Ceara’, ed era diretta a Mendoza per il match di Libertadores contro il Godoy Cruz, si e’ sentito male e ha vomitato, secondo quanto hanno riferito fonti del club. Alla fine l’aereo del Palmeiras e’ atterrato sulla pista dello scalo di Rosario, e non si sa quando la partita con il Godoy potra’ essere giocata, e si parla anche di un possibile rinvio.

Continua a leggere

In rilievo