Collegati con noi

Sport

Il Napoli a Firenze per riprendersi la Champions

Avatar

Pubblicato

del

Il destino nelle sue mani. Serve una vittoria al Napoli per rimettersi davanti alla Juventus, dopo la vittoria dei bianconeri con l’Inter e il conseguente sorpasso agli azzurri, per puntare poi a chiudere il discorso qualificazione alla Champions League del prossimo anno nell’ultima di campionato, domenica prossima al ‘Maradona’ con il Verona. I calciatori, l’allenatore, i dirigenti e i tifosi della squadra partenopea sperano che non si ripeta quanto accadde in occasione della fallita conquista dello scudetto con Sarri in panchina. Quell’anno la Juventus sconfisse l’Inter nella penultima partita e il Napoli che era una lunghezza dietro, ‘perse il campionato in albergo’, come commento’ il suo allenatore. La gara del ‘Franchi’, in quella occasione, fini’ 3-0 per i viola con una tripletta di Simeone. La situazione ora e’ diversa. Il Napoli, infatti, puo’ fare affidamento su se stesso e un successo contro la squadra di Iachini lo riporterebbe in quarta posizione, pronto a chiudere definitivamente il conto con i bianconeri nell’ultima giornata. Rino Gattuso cerca di tenere tutti sulla corda e al tempo stesso chiede alla sua squadra di non farsi condizionare dai corsi e ricorsi storici. Contro la Fiorentina bisogna vincere, anche se e’ chiaro che, oltre a dover considerare la tradizione non proprio favorevole al ‘Franchi’, i viola faranno la loro partita e non sara’ facile tornare a casa con i tre punti piu’ pesanti dell’intero campionato. Quanto alla formazione che il tecnico azzurro mandera’ in campo, ci sono pochi dubbi. Giochera’ ancora una volta Meret in porta, con Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani e Hysaj sulla linea difensiva (Koulibaly che non ha recuperato dall’infortunio muscolare non e’ neppure partito per Firenze, mentre Maksimovic e’ ancora alle prese con il Covid). Ruiz e Demme si piazzeranno davanti alla difesa, mentre Lozano, Zielinski e Insigne sosterranno Osimhen, scelto ancora una volta come unica punta. Mertens andra’ in panchina, pronto a subentrare a partita in corso per dare il suo contributo alla squadra. Una sola indecisione potrebbe ancora avere Gattuso e riguarda la possibilita’ che sia Bakayoko a scendere inizialmente in campo al fianco di Ruiz, con Demme che andrebbe in questo caso in panchina. Tuttavia e’ ancora il tedesco a partire favorito. Quel che Gattuso chiede ai suoi giocatori e’ di presentarsi in campo con il giusto spirito agonistico. Importante sara’ infatti l’approccio psicologico alla gara. Nelle ultime giornate di campionato il Napoli ha dimostrato di attraversare un ottimo periodo di forma e non a caso sono arrivati risultati favorevoli con buona continuita’. Ma contro la Fiorentina, data l’importanza del risultato, giocare bene potrebbe non bastare. E’ per questo che Gattuso chiede cattiveria agonistica e concentrazione massima. In novanta minuti ci si gioca un’intera stagione.

Advertisement

Sport

L’Italia chiude a punteggio pieno, liquidato anche il Galles

amministratore

Pubblicato

del

L’Italia gestisce senza problemi il match contro il Galles, l’ultimo della fase a gironi di Euro 2020 che chiude a punteggio pieno (9 punti). In gol per gli azzurri nel primo tempo, Matteo Pessina che poi nel secondo si e’ fatto ammonire. Il Galles si e’ fatto vivo negli ultimi 45 minuti con Bale al 75esimo sbagliando il tiro. Ma il Galles ha praticamente giocato tutto il secondo tempo in 10 per un brutto fallo di Ampadu su Bernardeschi al 55 esimo: per lui rosso diretto e tanto nervosismo da parte dei suoi compagni.

Verratti ha indossato la fascia di capitano al posto di Bonucci che e’ uscito dopo il primo tempo e ha fatto posto ad Acerbi. Spazio anche a Raspadori e Cristante al posto di Jorginho e Bernardeschi. All’85esimo, fuori fra i fischi anche Bale, al suo posto e’ entrato Brooks e Devis al posto di William, esce Allen ed entra Levitt. Esordio al 86esimo di Castrovilli al posto di Pessina. E nel finale, esce anche Donnarumma per lasciare il posto a Sirigu. L’arbitro ha concesso tre minuti di recupero in una partita che, sotto alcuni aspetti, e’ stata una specie di test per valutare le condizioni di Verratti, rimasto in campo per tutti i 90 minuti.

Continua a leggere

In Evidenza

F1 in Francia, disastro Ferrari e vittoria a Verstappen

Avatar

Pubblicato

del

La Red Bull di Max Verstappen vince il Gran Premio di Francia al Paul Ricard di Le Castellet. L’olandese precede la Mercedes di Lewis Hamilton e il compagno di scuderia Sergio Perez. Male le Ferrari, entrambe fuori dalla top ten e dai punti con Carlos Sainz undicesimo e Charles Leclerc sedicesimo.  Quarta posizione nel Gran Premio di Francia per la Mercedes di Bottas che precede le Mclaren di Norris e Ricciardo. Settima la Alpha Tauri di Gasly davanti alla Alpine di Alonso ed alle Aston Martin di Vettel e Stroll.

Continua a leggere

In Evidenza

Judo, bronzo per la giovanissima Michela Terranova nella Coppa Europa in Croazia

Avatar

Pubblicato

del

Ancora una conferma importante per la giovanissima Michela Terranova che ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria 52 kg all’European Cup di Poreć Croazia. Cinque incontri dal profilo tecnico altissimo per sbaragliare le avversarie e salire sul podio.

Una settimana fa la ragazza, che vive sull’isola di Ischia, Napoli, con enormi difficoltà anche logistiche per potersi allenare e partecipare alle competizioni, è stata convocata dalla Nazionale Italiana di Judo per effettuare una settimana di ritiro pre gara presso il centro Olimpico di Lignano dove hanno effettuato la preparazione e la Bolla come prevedono le leggi Covid.

Ed è arrivata la medaglia, a conclusione di un lavoro continuo e certosino fatto di tanti allenamenti tecnici e di preparazione atletica della giovanissima Michela, classe 2005, figlia d’arte: suo padre Rosario, pure lui judoka, istruttore, è ovviamente felice del successo.

Una grande soddisfazione per tutta la comunità di Ischia visto che si trattava della prima gara internazionale post pandemia.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto