Collegati con noi

Pixel

Francesco Cito raccontato da Guido Pappadà alla rassegna “il sabato della fotografia” a Napoli

Pubblicato

del

Francesco Cito raccontato da Guido Pappadà per  la quarta edizione della rassegna “Il sabato della fotografia”, un ciclo di incontri sul linguaggio fotografico e sulla cultura visiva anche in relazione ad altri linguaggi artistici curata da Pino Miraglia.

Seguitissimi presso la Sala Assoli del Teatro Nuovo a Napoli la proiezione di “In “A wide gaze” e  l’incontro con il regista Guido Pappadà insieme al soggetto del documentario, il fotogiornalista Francesco Cito, uno dei più intensi narratori dei conflitti mediorentali e vincitore di due World Press Photo.  Gli incontri continueranno sabato 9 febbraio con “La foto di Teatro come narrazione oltre lo spettacolo”, incontro con Fabio Donato, Cesare Accetta e Pino Miraglia coordinato e moderato da Giulio Baffi; sabato 16 febbraio con LAB, il Laboratorio irregolare diAntonio Biasiucci; sabato 9 marzo  con Tano D’Amico,  narratore visivo del dissenso sociale degli anni Settanta; sabato 16 marzo con Esodo, incontro sull’immigrazione attraverso le immagini di Massimo CacciapuotiAniello Barone e Giulio Piscitelli .

 

Advertisement

Cultura

C’eravamo detti: “Mai Più”…le immagini che arrivano da un passato che non bisogna dimenticare

Pubblicato

del

C’eravamo detti:  “Mai più” …

Continua a leggere

Cultura

“VICINANZE. Studi per un’idea di attraversamento” Una mostra di due giovani autrici fotografiche partenopee.

Pubblicato

del

E poi hai la conferma che questa città è sempre piena di sorprese.

Entrando in un palazzo di via Raimondo di Sangro, proprio di fronte alla Cappella San Severo si apre una porta nel cortile, in uno spazio che probabilmente era adibito a cantina, e ci trovi una colonna greca con capitello corinzio come se fosse una delle cose più normali da tenere in un ambiente e che oggi, grazie alla sapiente ristrutturazione e opera di restauro che coinvolge anche altri reperti lasciati come la colonna nel loro naturale posizionamento, ospita la Off Gallery giovane galleria d’arte che ha inaugurato il 20 dicembre dello scorso anno con una interessante mostra fotografica delle autrici partenopee

Chiara Arturo e Cristina Cusani.

 

“VICINANZE. Studi per un’idea di attraversamento” è la mostra delle due autrici curata da Marcello De Masi negli spazi della nuova galleria.

Una fotografia curata nei minimi particolari, con una elegante impaginazione, come ci hanno abituato le due fotografe, che rispecchia i loro sentimenti nell’interrogarsi sul concetto dell’attraversamento di un confine inteso come soglia. “Che sia confine, limite, divisione o frontiera, il passaggio viene rimesso in discussione: mostra le sue fragilità, le sue ambiguità, viene spezzato, oltrepassato, eppure c’è, resta quasi necessario, anzi chiama l’attenzione, interroga per chiedere una reazione, un intervento, nel tempo: a volte anche lui cerca la sua pace, il suo silenzio” come scrive Marcello De Masi nel suo testo.

Il percorso espositivo inizia con un estratto della mostra “Attraverso il Giardino. Due riflessioni naturali”, presentata lo scorso agosto ai Giardini Ravino di Ischia. “Attraverso il Giardino” rappresentava il prologo di un’idea per l’attraversamento, che vedrà Chiara e Cristina concentrate ad affrontare questo impegnativo tema che svilupperanno nel tempo nella culla degli attraversamenti, siano essi di scoperta e conoscenza o tragici come la cronaca attuale ci sta proponendo.

 

Allieve del LAB1 di Antonio Biasiucci, Chiara Arturo e Cristina Cusani si sono rincontrate scoprendo di seguire le stesse tematiche e sviluppare gli stessi progetti, da ciò nasce la volontà di svilupparli insieme, fornendo al fruitore delle loro opere una doppia visione legata da un comune sentire anche in merito alla presentazione dell’opera fotografica, opere che non sono solo da leggere come dittici, ma da interpretare come opere uniche.

Off Gallery – via Raimondo De Sangro, 20 Napoli

Inaugurazione 20 dicembre

Su appuntamento, fino al 14 febbraio 2019

Continua a leggere

In Evidenza

O’ Fucarazz’ ai Quartieri Spagnoli, le immagini dicono tutto di una tradizione che non sempre è un vanto

Pubblicato

del

Ph. Giuliano Montieri/KONTROLAB

Continua a leggere

In rilievo