Collegati con noi

Cinema

Italian Movie Award, quest’anno si celebra il genio di Leonardo con le star del cinema a Pompei

Avatar

Pubblicato

del

Presentazione a Cannes, presso l’Italian Pavilion, in occasione del 72° Festival De Cannes, della XI edizione dell’Italian Movie Award, Festival Internazionale del Cinema Italiano all’Estero. Questa edizione sarà dedicata al 500° anniversario dalla scomparsa di Leonardo da Vinci, inventore, artista, scienziato e talento universale del Rinascimento che incarnò in pieno lo spirito della sua epoca.  Il Presidente e Direttore Artistico Carlo Fumo, regista, con lo storico  conduttore del Festival, Luca Abete, irriverente inviato di Stricia la Notizia, hanno annunciato le date del Festival che si terrà presso l’Italian Movie Arena nel parco de La Cartiera di Pompei dal 27 luglio al 4 agosto. Ed hanno comunicato tutte le novità della prossima edizione sempre più ricca di iniziative di formazione professionale, informazione e cultura legate al cinema. Tra le tante novità, Carlo Fumo ha sottolineato l’evoluzione dell’Italian Media Master giunto alla VI Edizione e la implementazione del percorso formativo gratuito per 100 studenti provenienti da tutt’Italia e dall’estero che quest’anno vedrà, oltre alla oramai consolidata partnership della Scuola di Cinema di Napoli anche  la prestigiosa collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

La XI edizione dell’Italian Movie Award avrà come partner un brand internazionale leader nell’innovazione come Intel, che fornirà al Master un supporto tecnologico all’avanguardia. Tutti gli studenti della masterclass potranno usufruire di un potente PC dotato di SSD Intel® Optane™, unità di archiviazione ad alta velocità, e processore Intel® Core™ X di ultima generazione. Parliamo di software e hardware di ultimissima generazione in grado di trasformare il PC in uno studio cinematografico professionale capace rapidamente e simultaneamente di creare e di gestire enormi file in 4K e fino a 8k o superiori per progetti audiovisivi e altri carichi di lavoro intensivi, come esperienze di realtà virtuale (VR) ad alta qualità. Infine, Intel assegnerà il premio Italian Movie Award | Best Animation al miglior cortometraggio di animazione, nel concorso internazionale per cortometraggi “Short Social World Competition”. Il Master permetterà ad ogni singolo partecipante di sviluppare competenze audiovisive con l’esperienza e l’insegnamento di importanti professionisti del settore e docenti universitari. Al termine verrà realizzato anche un contenuto video con tutti i partecipanti mediante l’utilizzo di attrezzature cinematografiche. Per partecipare sarà sufficiente scaricare e inviare il modulo di iscrizione firmato, facilmente reperibile sul sito www.italianmovieaward.it.

Il Festival torna dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto durante le celebrazioni in occasione della X edizione. Oltre 32.000 presenze nella storica Città di Pompei. Mentre, in occasione della cerimonia di premiazione tenutasi a New York all’interno del prestigioso Frank A Bennack Theater, presso il The Paley Center for Media di Manhattan, trasmessa dalle reti Mediaset Iris, Extra e Mediaset Italia, ha superato 1 milione di ascoltatori in Italia e all’estero grazie alla trasmissione dell’evento sulle reti Mediaset. Luca Abete ha ricordato lo straordinario cammino del festival che lo vede nel ruolo di conduttore dal 2009. All’inviato di Striscia La Notizia è toccato l’onore di annunciare il nome della madrina dell’edizione 2019. Sarà l’attrice Diana Del Bufalo, che ha condotto proprio insieme ad Abete il festival a New York a dicembre. La Del Bufalo sarà presente al festival in occasione della giornata di apertura sabato 27 luglio, con la proiezione speciale del film “Dieci Giorni Senza Mamma” di Alessandro Genovesi. Abete ha poi ricordato come l’evento di New York è stato un altro importante e qualificante successo messo a segno in dieci anni di lavoro. “Dagli States bisognerà ripartire – ha spiegato Abete – per una seconda fase che vedrà il festival raggiungere un livello di maturità maggiore, in grado di rappresentare sempre di più in tutto il mondo la nostra meravigliosa terra, la bella Campania, la meravigliosa e ricchissima di storia Pompei”.

Carlo Fumo ha voluto ricordare con un video riassuntivo i grandi successi degli ultimi anni e in particolare spiegare che l’obiettivo del festival “è la creazione entro il 2020 di una piattaforma online che permetta a tutti gli italiani residenti all’estero di visualizzare tutti i lungometraggi, documentari e cortometraggi in nomination, votandoli comodamente da casa”. Un modo per rendere tutti protagonisti dell’Italiana Movie Award. In questo modo il Festival potrà rafforzare maggiormente la propria mission di valorizzazione della cultura cinematografica italiana. A New York dopo la partecipazione e premiazione di Paolo Genovese, Alessandro Borghi, Carolina Crescentini, Matteo Garrone, Salvatore Esposito, Diana Del Bufalo, Francesca Chillemi e Luca Abete nel 2018 saranno presenti quest’anno oltre i talent italiani anche importati personalità italo-americane. In occasione del Festival a Pompei verranno annunciate tutte le nomination dei premi che saranno consegnati a New York a novembre.

Ma proprio da Cannes il Presidente Carlo Fumo ha già  annunciato le prime tre nomination delle categorie ufficiali dell’edizione 2019: per i lungometraggi il film “La Paranza Dei Bambini” di Claudio Giovannesi distribuito da Vision Distribution e premiato all’ultimo Festival di Berlino. Per i cortometraggi l’opera “Anna” di Federica D’Ignoti con Valentina Lodovini e Pietro De Silva prodotto da Freak Factory. Per i documentari l’opera di Wilma Labate “Arrivederci Saigon” presentato a Venezia75 e prodotto da Solaria Film. Infine è stata annunciata durante il festival, la proiezione speciale del film “Il Grande Salto” opera prima del regista Giorgio Tirabassi (che sarà presente a Pompei), prodotto dalla Sunshine Production, società romana premiata proprio a NYC con l’Italian Movie Award come miglior produzione indipendente del 2018.

Durante la conferenza, molto emozionante la presentazione ufficiale della promo 2019 dedicata al tema: “Leonardo Da Vinci | Conoscenza e Innovazione”. Il video è stato girato all’interno del Castello ottocentesco della Villa D’Ayala nel Comune di Valva in Provincia di Salerno a 80km circa dalla location del festival a Pompei. Quest’anno nella Villa D’Ayala grazie alla collaborazione con Jaguar – Pdm Salerno verrà realizzata un’esclusiva lounge. Qui si fonderanno il passato e il futuro grazie alla presenza di colonnine di ricarica mobile per dar vita e energia alle vetture Jaguar E-Peace elettriche, che condurranno tutte le Personalità presenti al Festival 2019 all’interno della Villa e all’Italian Movie Arena a Pompei.

“Partecipare a Italian Movie Award – ha concluso il regista e patron del Festival Carlo Fumo –  significa cogliere una straordinaria opportunità di presentarsi in un contesto creativo, internazionale e stimolante. Un luogo, la meravigliosa Pompei che il mondo intero ci invidia e ammira, dove il cinema incontra la storia, e dove i valori e il sociale fanno da filo conduttore a tematiche che meritano grande attenzione.

Un’organizzazione giovane e di talento che negli anni ha raggiunto grandi risultati sul territorio nazionale e internazionale, aiutando la formazione, la diffusione della cultura, della lingua e del turismo italiano all’estero, attraverso il cinema e iniziative culturali originali e innovative. Sostenendo spesso anche la ricerca scientifica e lo sviluppo culturale e tecnologico della società, attraverso studi e progetti che mirano all’ottenimento di risultati capaci di migliorare la vita di tutti, in meglio. La cultura è l’unico bene dell’umanità che se condiviso, anziché diminuire, diviene sempre più grande”.

Advertisement

Cinema

Cinema d’animazione e fumetto, ‘Cartoon club’ compie 35 anni

amministratore

Pubblicato

del

Compie 35 anni ‘Cartoon Club’, Festival internazionale del Cinema d’animazione, del fumetto e dei games, che con le sue 150mila presenze rappresenta la kermesse di settore piu’ importante dell’estate. L’edizione 2019, dal 13 al 21 luglio a Rimini, prevede un programma ricco di proiezioni, incontri con autori, mostre, spettacoli e progetti speciali nei luoghi piu’ suggestivi del centro storico. Come ogni anno, inoltre, l’anima piu’ giocosa e commerciale del Festival e’ in piazzale Fellini a Marina Centro, con la 23/a edizione di ‘Riminicomix’, mostra mercato del fumetto e dei games. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

‘Cartoon Club’ inizia sabato (ore 17) con l’apertura delle mostre. Alle 19.30 ad Augeo Art Space vernissage di ‘Time after time’, dedicata al raffinato lavoro di Antonio Lapone, disegnatore (notissimo in Francia) che firma il manifesto di Cartoon Club 2019. Poi, l’esposizione ‘Topolino: da 70 anni la via italiana alla Disney’, allestita al Museo della Citta’: una vetrina sull’arte del fumetto Disney che estende e completa la mostra in corso a Fico a Bologna, con circa 40 ulteriori materiali originali o d’epoca in omaggio al 70/o anniversario del periodico ‘Topolino’. Al Museo della Citta’ sono allestite inoltre ‘Tutto questo accade qui. Bonfa e Casty, l’avventura continua! Da Cattivik a Topolino’, mostra didattica con curiosita’ e inediti (fino al 28/7); ‘Il meraviglioso mondo di Andrea Romoli’ (28); ‘Marcello Toninelli-50 anni a fumetti’ (21); ‘Comicsgames. Contaminazioni tra fumetti e videogames’ (28); ‘Obiettivo Cartoon-a volte ritornano?’ (28). ‘Cartoon Club’ conferma inoltre l’attenzione verso il sociale con il nuovo progetto ‘Super@bility-fumetti cartoon disabilita”.

Continua a leggere

Cinema

Paura per Tinto Brass, il regista dell’erotico: è in terapia intensiva

Avatar

Pubblicato

del

Un malore nella notte. L’ambulanza che arriva subito. Il ricovero. La paura. Da poche ore Tinto Brass è  ricoverato all’ospedale Sant’ Andrea di Roma. “È in terapia intensiva, la prognosi è ancora riservata – sospira la moglie, Caterina Varzi  -. Stanno facendo degli accertamenti, si tratta di un momento delicato e deve stare sotto osservazione”. La situazione è precipitata lunedì sera, nella villa di Isola Farnese dove il regista vive da molti anni. “Fino all’ora di cena tutto bene, poi gli è salita la febbre e alla fine ho dovuto chiamare un’ambulanza perché stava male”. Brass ha 86 anni e nove anni fa fu colpito da un ictus che gli cancellò di colpo la memoria, recuperata poi in pieno. Era il 16 maggio del 2010 e in quei difficili giorni si cementò il legame con Caterina. Superata l’emorragia cerebrale, al risveglio trovò lei accanto al letto e lì rimase fino a quando fu dimesso. L’ anno prima Varzi, un tempo avvocata e ricercatrice universitaria con la passione della psicanalisi, era stata protagonista di un suo cortometraggio, «Hotel Courbet», dove lui l’aveva eletta “musa ermeneutica”. Diventata compagna di vita, l’ha sposata in seconde nozze il 3 agosto di due anni fa. Il regista stava seguendo alcuni progetti: una nuova versione di “Paprika”, suo film erotico degli anni ’90; da settembre avrebbe voluto aprire la casa di Isola Farnese alle proiezioni di “Salon Kitty” (1975) a gruppi di studenti.

Continua a leggere

Cinema

Cinema, incassi record per la malefica “Annabelle 3” ma va forte anche Toy Story 4

Avatar

Pubblicato

del

Entra subito al vertice della classifica Cinetel del week end, ‘Annabelle 3′, terzo capitolo della saga con protagonista la famigerata bambola malefica dell’universo della serie tv The Conjuring, che incassa 1.466.597 euro in cinque giorni. Il film, che segna il debutto alla regia di Gary Dauberman, gia’ sceneggiatore della serie, scalza al secondo posto ‘Toy Story 4’, il quarto episodio del film d’animazione della Walt Disney che in due settimane ottiene 3.652.321. Nuovo ingresso per la commedia all’italiana ‘Restiamo amici’, nello stile dei modelli amati da Antonello Grimaldi con Michele Riondino e Violante Placido, che e’ anche una storia di amicizia in cui si riflette l’Italia di oggi, che incassa in 4 giorni 177.029 euro e conquista il quarto posto, preceduta dall’ultimo capitolo dei supereroi ‘Avengers:endgame’ che totalizza 30.043.573 euro in 11 settimane. Slittano dal terzo al quinto posto ‘Nureyev-The White Crow’ con 489.076 euro in due settimane e dal secondo al sesto ‘Arrivederci professore’ che incassa complessivamente di 1.216.058 euro. Li seguono ‘Pets 2-Vita da animali’ che ottiene 110.565 euro per un totale di 3.293.078 in 5 settimane e ‘Alladin’ della Walt Disney con 105.779 euro per un totale di 14.989.091 in 7 settimane. New entry anche in chiusura con ‘Escape Plan 3-L’ultima sfida’ di John Herzfeld con Sylvester Stallone che, aspettando di tornare con il suo ultimo ‘Rambo’, si diverte a giocare con lo stereotipo del suo personaggio di duro “tutto d’un pezzo”, con un incasso in 4 giorni di 98.878 euro e ‘Ti presento Patrick’ di Mandie Fletcher che vede la triste vita di Sarah, lasciata dal fidanzato e disperata, messa a soqquadro da un esuberante e micidiale carlino ricevuto in eredita’ dalla nonna, che chiude la classifica con 78.556 euro. Il totale incassi del weekend trascorso e’ di 3.562.045 euro, +6% rispetto a una settimana fa.

Continua a leggere

In rilievo