Collegati con noi

In Evidenza

E’ morto Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls

Pubblicato

del

E’ morto all’eta’ di 72 anni Vittorio De Scalzi, fondatore dei New Trolls. Ad annunciarlo la famiglia, con un post sulla sua pagina Facebook: “Vittorio De Scalzi ci ha lasciato, ha raggiunto la sua Aldebaran. Grazie a tutti per l’amore che in tutti questi anni gli avete dimostrato. Continuate a cantare a squarciagola ‘Quella carezza della sera’…lui vi ascoltera’”, scrivono Mara, Amanda e Alberto, citando i titoli del brano e dell’album Aldebaran, pubblicati dal gruppo nel 1978, e della celebre hit dello stesso anno”. Il funerale in forma laica si terra’ lunedi’ 25 luglio alle 18 nella sede del Club Tenco a Sanremo.

Polistrumentista, compositore, cantante, Vittorio De Scalzi nasce a Genova il 4 novembre 1949. Negli anni ’60 fonda i Trolls con Pino Scarpettini, incidendo il 45 giri ‘Dietro la nebbia’. Nello stesso anno debutta come solista, con ‘Vietato ai maggiori di pochi anni’, utilizzando lo pseudonimo Napoleone. Nel 1967, chiusa l’esperienza dei Trolls, fonda i New Trolls con Nico Di Palo, Gianni Belleno, Giorgio D’Adamo e Mauro Chiarugi. Con la collaborazione di Fabrizio De Andre’ e del poeta Riccardo Mannerini compone i brani del primo album dei New Trolls, il concept album ‘Senza orario senza bandiera’. Firma poi molte canzoni di successo del gruppo, da ‘Visioni’ a ‘Una miniera’, a ‘Quella carezza della sera’, affiancando alla passione per il rock progressivo la ricerca sulla musica tradizionale genovese. Con i New Trolls – sciolti nel 1997 – pubblica dodici album e partecipa a sette edizioni del Festival di Sanremo, ma collabora anche con Sergio Bardotti, Mina, Ornella Vanoni, Anna Oxa. Nel 2021 vince il premio Tenco come artista dell’anno e pubblica un cofanetto celebrativo della sua carriera, Una volta suonavo nei New Trolls. Nel 2022 appare nel docofilm ‘La nuova scuola genovese’, scritto e ideato da Claudio Cabona, che mette a confronto i rapper come Izi, Tedua, Bresh, Nader, Disme, Guesan, Vaz Te’ e Ill Rave, protagonisti della nuova scena musicale, genovese con la generazione di cantautori che li ha preceduti.

Advertisement

Guerra Ucraina

Zelensky a Downing Street per incontrare Sunak

Pubblicato

del

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky non lascia il Paese con facilità. La paura è che possa anche essere bersaglio dei russi, che evidentemente hanno già provato ad ucciderlo. Peraltro ci sarebbe anche un taglia, non ufficiale, del Cremlino sulla testa di Zeelnsky. Il gruppo paramilitare Wagner, così come i ceceni, hanno provato ad infiltrarsi più volte oltre le linee ucraine per provare a scovare e uccidere Zelensky, ma sono sempre stati intercettati e uccisi. Zelensky è arrivato a Downing Street per incontrare il premier britannico Rishi Sunak nel corso della sua prima visita in un Paese europeo dall’inizio della guerra con la Russia. I due leader si sono fermati davanti all’ingresso del n.10 per la foto di rito. Il presidente vestiva sempre il suo completo verde militare con la tipica felpa, mentre Sunak era in giacca e cravatta. Dopo i colloqui nella residenza privata del primo ministro , il discorso di Zelensky al Parlamento di Westminster. Che cosa farà poi Zelensky? Top secret ovviamente qualunque notizia sugli spostamenti del presidente ucraino. A Londra, però, in ambienti diplomatici, si fa sapere che Zelensky potrebbe non rientrare subito in Patria ma recarsi in un altro Paese europeo. E si parla di Italia. I rapporti formali di Zelensky con il Governo presieduto da Giorgia Meloni sono eccellenti. E poi c’è sempre la querelle di Zelensky a Sanremo.

Continua a leggere

In Evidenza

Nba, LeBron James nella storia: ha battuto il record di punti che resisteva dal 1989

Pubblicato

del

Con 38.390 punti James LeBron  entra ufficialmente nella storia dell’NBA, già era leggendario, adesso che ha battuto anche il record di Kareem-Abdul Jabbar, l’impresa è stata possibile grazie ai 36 punti segnati contro l’Oklahoma City. A LeBron anche le congratulazioni del presidente Usa Joe Biden. Quando ha battuto il record ed è stato annunciato il sorpasso, a gioco fermo James LeBrion ha preso il microfono e ringraziato la sua famiglia, i sostenitori dei Lakers e Kareem-Abdul Jabbar, il detentore del primato, che era presente alla partita.

 

Continua a leggere

Cronache

Forio d’Ischia, picchia la compagna e sbatte in terra la figlia di 2 anni, arrestato

Pubblicato

del

Picchia la compagna e sbatte la figlia di 2 anni sul pavimento, è accaduto sull’isola d’Ischia, nel comune di Forio e il  41enne è stato arrestato dai Carabinieri. Ma non sarebbe stata la prima volta: quell’uomo avrebbe già picchiato – fanno sapere gli investigatori- la sua compagna ma stavolta anche la bambina.

L’uomo sembra che fosse ubriaco quando inizia a discutere animatamente con la compagna, poi la discussione degenera e lui avrebbe messo una mano al collo della donna, poi prende la piccola e la sbatte in terra. La bimba batte la testa sul pavimento e sviene. L amadre urla forte, in tanti la sentono e chiamano i carabinieri che arrivano dopo pochissimo. Arrestano  l ‘uomo, intanto mamma e bimba vengono portate in ospedale: la donna viene dimessa con prognosi di 7 giorni, la piccolina è ancora in osservazione. L’uomo è in carcere, in attesa di raccontare al giudice la sua versione dei fatti.

 

 

 

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto