Collegati con noi

Sport

De Ligt terzo positivo, ma all’Asl di Torino fanno sapere che “alla Juventus non c’è nessun focolaio”

Pubblicato

del

Nuovo caso di Coronavirus, il terzo nel giro di pochi giorni, alla Juventus. Ad Alex Sandro e Cuadrado, rilevati prima della trasferta contro il Milan, si e’ aggiunto oggi pomeriggio Matthijs De Ligt. “A quanto ci risulta, il giocatore sta bene e si trova in isolamento”, dice il direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Citta’ di Torino, Roberto Testi, subito informata del nuovo caso. “La situazione e’ sotto controllo – rassicura – non c’e’ nessun focolaio”. I tamponi effettuati prima della gara contro il Milan non avevano rilevato altre positivita’ ma, a quasi 48 ore dalla sfida di San Siro, e’ arrivata la nuova doccia fredda. “Nel corso dei controlli previsti dal protocollo in vigore, e’ emersa la positivita’ al Covid 19 del giocatore De Ligt: il calciatore e’ gia’ stato posto in isolamento”, comunica il club bianconero, che sin dalla positivita’ di Rugani dello scorso marzo, la prima in Serie A, ha scelto la linea della trasparenza nella gestione dei casi di Coronavirus. Alla Juve, e’ il terzo caso del nuovo anno, che si e’ aperto con il contagio di Alex Sandro e, prima della trasferta di San Siro contro il Milan, e’ proseguito con il terzino colombiano. E la doccia diventa “gelata” se si pensa che anche il nuovo positivo, De Ligt appunto, e’ un altro difensore. Pirlo continua a perdere i pezzi nel suo pacchetto arretrato, con tre titolarissimi su quattro out per la sfida di domenica sera allo Stadium contro il Sassuolo che, stando a quanto si apprende, dovrebbe disputarsi regolarmente. Con Danilo, Frabotta e Bonucci, quest’ultimo costretto agli straordinari, per l’ultimo posto e’ sfida tra Demiral e Chiellini, appena tornati a disposizione: il turco puo’ giocare al centro o a destra, il classe 1984 sarebbe il partner di Bonucci. E potrebbero addirittura essere impiegati insieme dal primo minuto, considerando la diffida che pende su Danilo nell’ultima partita prima di un altro scontro diretto, domenica prossima a San Siro, questa volta contro l’Inter. Domani, durante la rifinitura al JTC, Pirlo fara’ tutti gli esperimenti.

Advertisement

Sport

Casamicciola, 100 mila euro dal Napoli: la solidarietà del calcio

Pubblicato

del

Un tweet commosso e la solidarietà concreta: “Siamo vicini a chi è stato colpito dalla tragedia di Ischia- scrive il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis- e il Calcio Napoli verserà 100.000 euro per le vittime dell’alluvione”.

Il mondo del calcio esprime la sua solidarietà, in particolare i calciatori del Napoli, presenti ed ex, come Faouzi Ghoulam che sui social scrive: “Forza Ischia”, legatissimo al luogo dove ha trascorso le vacanze con la famiglia e con l’amico Koulibaly, che ha dedicato a Ischia il suo gol contro l’Ecuador.

Da Toronto ha fatto sentire la sua vicinanza Lorenzo Insigne.

Anche Giovanni Simeone ha voluto far sentire la sua vicinanza: lui Ischia l’ha scoperta da poco ma l0’ha subito amata.

Giovanni Simeone

Anche dal mondo del calcio meno ricco arriva la solidarietà, è il caso dello Sporting Venafro che ha voluto ‘girare’ il suo incasso alla Virtus Forio, squadra isolana. “Vogliamo, seppur con un piccolo gesto, ha detto il presidnte Gianluca Primavera- dimostrare che il futsal non è solo la gara del sabato, l’allenamento o la vittoria tanto attesa. Il futsal è anche vicinanza nei momenti di difficoltà”.

Continua a leggere

In Evidenza

Koulibaly segna, porta il Senegal agli ottavi e dedica il gol a Ischia

Pubblicato

del

Ha segnato il gol che ha battuto l’Ecuador e portato il Senegal agli ottavi di finale dei Mondiali 2022 ma Kalidou Koulibaly non era felice e alla fine della partita si è capito perchè: ha voluto dedicare quel gol e i suoi pensieri all’isola di Ischia. Una dedica speciale per Ischia gravemente colpita dall’alluvione di domenica scorsa, uno dei luoghi del cuore di Kalidou e della sua famiglia, dove ha trascorso le sue vacanze : “Dedico il gol a Ischia in questo momento difficile. A causa delle frane – ha ricordato l’ex difensore del Napoli – ci sono stati molti morti. A Ischia e ai suoi abitanti, per dare loro forza in questo momento così difficile – ha aggiunto – voglio dedicare questo gol”.

 

 

Continua a leggere

In Evidenza

Ferrari, stavolta Binotto lascia sul serio

Pubblicato

del

Binotto lascia la Ferrari: quelli che sembravano solo rumors qualche settimana fa, con conseguente smentita della Casa di Maranello adesso sono diventati realtà è l’annuncio arriva dai social dell’Azienda che lo scrive su Twitter.
“Ferrari annuncia di aver accettato le dimissioni di Mattia Binotto che il 31 dicembre lascerà il suo ruolo di Team Principal della Scuderia Ferrari. Così la Casa di Maranello ha annunciato la conclusione del rapporto con il Team Principal che ha guidato l’impegno del Cavallino Rampante negli ultimi quattro anni. Attesa da qualche giorno, la notizia è arrivata questa mattina e sancisce un passaggio di consegne che – come scritto nel comunicato ufficiale “dovrebbe concludersi nel nuovo anno”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto