Collegati con noi

Corona Virus

Covid, stroncato un medico napoletano: Daniele Cagnacci ha curato i suoi pazienti fino alla fine

Avatar

Pubblicato

del

C’erano centinaia di persone per l’addio a Daniele Cagnacci (nella foto in evidenza assieme alla amata figlia Sarah), 64 anni, medico ucciso dal Coronavirus. Era amato e rispettato dai suoi assistiti, dai colleghi, da tanti perchè era un uomo buono, un medico che curava tutti, soprattutto quelli che spesso non potevano permetterselo.
Il covid l’ha portato via in pochi giorni. Ai primi sintomi del ricovero l’hanno ricoverato, cinque giorni dopo il decesso. Aveva scoperto il contagio durante le visite ai pazienti, magari qualche asintomatico, a cui non si sottraeva mai, a qualsiasi ora del giorno. Poi il rapido peggioramento, fino alla morte, in soli 5 giorni. Era un uomo buono, uno di quei medici che ha fatto il suo lavoro fino alla fine.

La sua amata figlia, Sarah, anche lei futuro camice bianco, orgogliosa del suo papà medico, l’ha ricordato sulla sua pagina social Fb con parole commoventi. “Papà vorrei trovare le parole giuste ma non le ho. Hai fatto il medico fino alla fine, perché tu eri così, buono e disponibile per tutti sempre..quante volte mi sono arrabbiata perché eri al telefono la domenica a pranzo o quando tornavi tardi a casa e mi preoccupavo..tu mi rispondevi che era il tuo lavoro, ma mai ho conosciuto un medico così. Sei stato un papà meraviglioso, il mio esempio più grande, vorrei essere anche solo una briciola di quello che sei stato tu”. Forse è per questo motivo che ieri in tantissimi hanno voluto esserci per l’addio al dottor Daniele Cagnacci.

 

Advertisement

Corona Virus

Coronavirus, in Italia cala il tasso di positività: 12.415 nuovi contagi e 377 morti

Avatar

Pubblicato

del

Sono 12.415 i test positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, su 211.778 i test per il coronavirus, sia molecolari che antigenici, e questo vuol dire che il tasso di positività  è al 5,9%, e sia pure lentamente sta scendendo.Le vittime sono 377 mentre nelle 24 ore precedenti i positivi erano stati 16.310 e i morti 475.
Calano, anche questi lentamente, i ricoveri nelle terapie intensive ed anche i ricoveri ospedalieri.

 

Continua a leggere

Corona Virus

Covid, Campania: meno vittime, scende numero di positivi al virus

Avatar

Pubblicato

del

Sono 1.021, di cui 57 sintomatici, i nuovi positivi al Covid 19 in Campania, su un totale di 14.588 tamponi di cui 1.009 antigenici. L’incidenza contagi-test e’ dunque del 6,99%, rispetto al 7,74 di ieri. In calo anche il numero delle vittime, 12, di cui sei risalenti alle ultime 48 ore e altrettante decedute in precedenza ma registrate in ritardo. Il bollettino dell’Unita’ di crisi, aggiornato alla mezzanotte scorsa, segnala inoltre 452 guariti. I posti di terapia intensiva occupati sono 94, tre in meno di ieri, mentre si attesta a 1.460 (+28) il numero delle degenze.

Continua a leggere

Corona Virus

La ripartizione dei vaccini Pfizer regione per regione dopo i tagli unilaterali della casa farmaceutica

Avatar

Pubblicato

del

Abruzzo, Basilicata, Marche, Molise, Umbria e Valle d’Aosta sono le uniche regioni che non avranno tagli nella distribuzione dei vaccini Pfizer-BioNTech. E’ quanto emerge dalla ripartizione delle dosi (considerate ormai su 6 per ogni fiala e non piu’ 5) resa nota dall’ufficio del Commissario straordinario Domenico Arcuri. L’Emilia Romagna, Lombardia e Veneto con circa 25mila dosi sono le regioni piu’ penalizzate, poi il Lazio con 12 mila la Puglia con 11.700. Dalla prossima settimana, quindi, a fronte delle 562.770 dosi previste, verranno consegnate 397.800 dosi (-29%). Ecco la ripartizione per regioni (fonte Commissario straordinario per l’emergenza)

Regione  Previsioni  Modifiche  Differenze

  • Abruzzo 9.360 9.360 – 0%
  • Basilicata 3.510 3.510 – 0%
  • Calabria 15.210 9.360 -5.850 -38,4%
  • Campania 43.290 38.610 -4.680 -10.8%
  • Emilia Romagna 52.650 26.910 -25.740 -48,8%
  • Friuli Venezia Giulia 15.210 7.020 -8.190 -53,8%
  • Lazio 51.480 38.610 -12.870 -25%
  • Liguria 21.060 18.720 -2.340 -11,1%
  • Lombardia 95.940 70.200 -25.740 -26,8%
  • Marche 10.530 10.530 – 0%
  • Molise 3.510 3.510 – 0%
  • Provincia di Bolzano 8.190 3.510 -4.680 -57,1%
  • Provincia di Trento 5.850 2.340 -3.510 -60%
  • Piemonte 50.310 44.460 -5.850 -11,6%
  • Puglia 30.420 18.720 -11.700 -38,4%
  • Sardegna 14.040 7.020 -7.020 -50%
  • Sicilia 49.140 37.440 -11.700 -23,8%
  • Toscana 29.250 18.720 -10.530 -36%
  • Umbria 5.850 5.850 – 0%
  • Valle d’Aosta 1.170 1.170 – 0%
  • Veneto 46.800 22.230 -24.570 -52,5%

Totale Italia 562.770 397.800 -164.970 -29,3%

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto