Collegati con noi

Uncategorized

Coraggio Italia, Quagliariello: non scissione ma ripartenza

Pubblicato

del

“Un grande centro del centrodestra. Questa parte della politica italiana ha assicurato equilibrio. Il nostro e’ un processo aperto, non c’e’ nessun imprimatur. Non e’ una scissione, ma una ripartenza”. Lo ha detto il senatore Gaetano Quagliariello, leader di “Coraggio Italia”, il neonato gruppo politico che fa riferimento al governatore della Liguria Giovanni Toti (promotore di “Cambiamo”) e al sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, intervenendo ad un’iniziativa in Calabria. Il parlamentare ha definito poi definito “abusato” il parallelismo “post guerra – post pandemia”. “Ora – ha aggiunto – non e’ assolutamente come allora. Oggi stiamo vivendo la globalita’ di una crisi economica e sociale tale da imporre alla comunita’ internazionale di creare un rapporto di nuova e differente collaborazione”.

Advertisement

Uncategorized

Usa: non c’è minaccia uso imminente arma atomica da Mosca

Pubblicato

del

  “Non vediamo al momento nessuna minaccia imminente sull’uso di armi nucleari da parte da Mosca ma continuiamo a monitorare la situazione in modo molto serio”. Lo ha detto il Consigliere per la sicurezza nazionale americana, Jake Sullivan, in un briefing con la stampa alla Casa Bianca. “Dopo tutte le chiacchiere e le minacce da parte di Putin, c’e’ il rischio che il leader del Cremlino prenda in considerazione l’uso dell’arma nucleare”, ha precisato Sullivan ricordando che gli Stati Uniti “sono stati chiari in pubblico e in privato” con Mosca su quali sarebbero state “le conseguenze”. Tuttavia, “al momento non vediamo indicazioni sull’imminente uso di armi atomiche”.

Nella foto il Consigliere per la sicurezza nazionale americana, Jake Sullivan, e il segretario generale della Nato Stoltenberg 

Continua a leggere

Cronache

Colpita da emorragia durante escursione al Vesuvio, donati organi

Pubblicato

del

Un prelievo multiorgano su una paziente 73enne, deceduta nel corso della notte per emorragia cerebrale, e’ stato praticato all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia (Napoli): fegato, reni e cornee gli organi prelevati da equipe provenienti dall’ospedale Cardarelli di Napoli, dal Ruggi D’Aragona di Salerno e dai medici del reparto oculistica dell’ospedale stabiese. La donatrice, americana di 73 anni, era stata colpita da emorragia cerebrale inoperabile mentre era impegnata in un’escursione sul Vesuvio. Tutte le operazioni sono state coordinate dal Centro Regionale Trapianti della Campania con il gruppo di lavoro dell’unita’ operativa anestesia e rianimazione di Castellammare diretto dalla dottoressa Maria Josè Sucre. Nelle prime ore della mattinata gli organi prelevati hanno cominciato il loro viaggio verso i riceventi. Il fegato e’ gia’ stato trapiantato su un paziente al Cardarelli di Napoli, i reni sono diretti verso Torino, mentre le cornee prelevate dagli oculisti stabiesi sono state depositate nella banca degli occhi di Napoli. Alla fine della procedura di prelievo tutti i componenti delle equipe intervenute hanno omaggiato la salma della donatrice con un inchino. La donatrice era giunta all’ospedale di Sorrento lo scorso 17 settembre 2022 era stata, poi, trasferita al San Leonardo di Castellammare. Ieri mattina l’accertamento della morte celebrale; finita la procedura, i familiari, figlio e marito, hanno dato il consenso alla donazione di organi e tessuti, come da volonta’ piu’ volte espressa quando era in vita dalla stessa donatrice.

Continua a leggere

Uncategorized

Expo 2030, il sindaco Gualtieri ha presentato la candidatura di Roma al BIE di Parigi

Pubblicato

del

Il Comitato promotore di Expo Roma 2030 ha consegnato oggi a Parigi al Segretario generale del BIE (Bureau International des Expositions), Dimitri Kerkentzes, il dossier di candidatura di Roma per l’Expo del 2030. A presentare il documento, ed illustrarlo successivamente ai giornalisti, il presidente del Comitato, Giampiero Massolo, il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e – in rappresentanza del governo – il sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano.

“La nostra candidatura – ha detto il sindaco di Roma – si presenta come unica perché Roma è una delle capitali più belle e conosciute del mondo ed è perfettamente in grado di ospitare le decine di milioni di turisti previsti per questo grandissimo evento planetario che cadrà proprio nell’anno della scadenza degli obiettivi di sviluppo sostenibile”- Inoltre, come ha aggiunto Gualtieri al termine della presentazione del dossier per la candidatura di Expo 2030, “abbiamo consegnato al BIE una lettera di presentazione del presidente Mattarella, il suo endorsement. È  il cappello complessivo di tutta questa operazione per l’unità nazionale che egli rappresenta”.

 

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto