Collegati con noi

Cronache

Capri flagellata dal vento e dalle mareggiate

Avatar

Pubblicato

del

Dopo la bonaccia che e’ durata solo alcune ore, la tempesta di vento e la mareggiata hanno ripreso a flagellare l’isola di Capri. Un pino di alto fusto e’ caduto sul campo sportivo di Palazzo a Mare provocando un black out dell’intera zona popolata da numerose abitazioni. La linea elettrica e’ stata prontamente ripristinata dagli operai della Sippic.

In serata, un piccolo incendio di un quadro elettrico negli stabilimenti balneari del porto commerciale ha richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco e l’intervento degli operai della Sippic per dare energia alla zona che era rimasta al buio. Allarmante la situazione viste le alte onde causate delle forti raffiche di vento; il sindaco ha affisso un avviso invitando i cittadini a non lasciare le abitazioni se non in caso di necessita’ mentre sul lungomare di Marina Grande e ha fatto creare una barriera protettiva per fermare la furia del mare ed evitare che l’acqua possa invadere i locali commerciali.

Il sindaco Marino Lembo ha presidiato il territorio fin dai primi avvisi di danni e le zone di crisi per l’intera giornata ed ha rivolto un ringraziamento a quanti hanno operato nel corso della giornata e poiche’ l’allerta meteo continua, presiedera’ la zona Insieme ai Vigili del Fuoco, ai carabinieri, agli uomini della Capitaneria di Porto, allo staff dell’ufficio tecnico del Comune e della municipalizzata Capri Servizi e alle maestranze della Sippic che si stanno prodigando fin dalle prime luci dell’alba per limitare i danni e portare aiuto ai commercianti e alle abitazioni in difficolta’ a causa dei guasti provocati dalla tempesta di vento.

Advertisement

Cronache

Il Gorilla Malabo attacca una guardiana allo zoo di Madrid, è grave

Avatar

Pubblicato

del

Un gorilla di 200 chili ha attaccato una dipendente dello zoo di Madrid che gli stava dando da mangiare, spezzandole entrambe le braccia e ferendola gravemente alla testa. La donna, di 46 anni , che lavora allo zoo da 19 anni era entrata nella gabbia di Malabo, un grande maschio di 29 anni, protetta da una tripla porta, trovandosi faccia a faccia con l’animale, che l’ha aggredita. Lo riporta la stampa spagnola. “Personale dello zoo ha provveduto ad allontanare l’animale e ad anestetizzarlo con un dardo calmante. Trasportato nel suo dormitorio, si e’ tranquillizzato”. Malabo – ha precisato lo zoo – e’ stato cresciuto a contatto di umani fin dalla sua nascita e normalmente i gorilla mantengono un comportamento “di vicinanza e protezione” nei confronti del personale addetto alle sue cure.

Continua a leggere

Cronache

Anniversario delle “Quattro Giornate di Napoli”, il ricordo della Liberazione di popolo dalle truppe nazi fasciste

Avatar

Pubblicato

del

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha ricordato oggi l’anniversario delle Quattro Giornate di Napoli (27 – 30 settembre 1943) con cui il popolo napoletano si ribello’ e si libero’ dall’oppressione nazifascista. De Magistris ha deposto corone di fiori presso il Mausoleo di Posillipo, in piazza Bovio presso la lapide posizionata all’ingresso della Camera di Commercio e in piazza Carita’ davanti al monumento dedicato al vice brigadiere Salvo D’Acquisto.

”Napoli fu la prima citta’ d’Italia a liberarsi con una rivolta di popolo dall’oppressione nazifascista – ha ricordato il sindaco – una rivolta che vide protagonisti bambini, giovani, donne e uomini. Celebrando le Quattro Giornate ricordiamo che nelle nostre radici ci sono i valori dell’antifascismo, della liberta’, dell’uguaglianza e della giustizia e che bisogna lottare per i diritti ora e nel futuro. Napoli – ha concluso – e’ sempre antifascista e resiste anche nei tempi moderni”. Alla cerimonia hanno partecipato anche il Prefetto Marco Valentini, il questore Giuliano e l’assessore regionale all’Istruzione, Lucia Fortini e l’Anpi. Da quest’anno il Comune ha deciso di commemorare l’anniversario delle Quattro Giornate anche al rione Sanita’, al ponte intitolato alla memoria di Maddalena Cerasuolo, protagonista dell’azione armata contro i guastatori tedeschi in difesa del ponte che era via di accesso alla citta’ e ramo di alimentazione dell’acquedotto. Per la sua partecipazione allo scontro armato Maddalena Cerasuolo ricevette la Medaglia di bronzo al valor militare. Qui a commemorare quegli eventi e’ stata l’assessore alla Cultura, Eleonora De Majo.

Continua a leggere

Cronache

C’è maltempo ma il sindaco di Napoli tiene le scuole aperte

Avatar

Pubblicato

del

Scuole aperte domani (lunedì 28 settembre) a Napoli. Lo rende noto il Comune. “L’Unita’ di crisi del Comune di Napoli ha seguito e monitorato per tutto il pomeriggio, coordinata dal sindaco de Magistris con gli assessori e i Dirigenti competenti, la situazione dell’evolversi delle condizioni meteo in citta’, alla luce del nuovo bollettino di allerta Gialla valido dalle 06:00 di lunedi’ 28 settembre 2020 alle 06:00 martedi’ 29 settembre 2020 con i seguenti fenomeni previsti: precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale, in attenuazione in serata. Venti occidentali localmente forti con raffiche. Mare agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte – si legge in una nota – L’Unita’ di crisi, nel rammentare che con la precedente ordinanza di ieri e’ gia’ prevista la chiusura di parchi e cimiteri cittadini per lunedi’ 28 settembre, ha ritenuto di non procedere a proporre alcuna ordinanza per la chiusura delle scuole cittadine di ogni ordine e grado sia pubbliche che private, chiaramente invitando la popolazione tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico e raffiche di vento”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto