Collegati con noi

Esteri

Boris Johnson: basta mascherine e green pass, ma le feste durante i lockdown non gliele perdona nessuno

Pubblicato

del

Niente più mascherine obbligatorie, la raccomandazione di lavorare a casa e il mini Green Pass vaccinale, a partire dal 27 gennaio: lo ha annunciato il premier britannico Boris Johnson alla Camera dei Comuni. Dunque basta restrizioni extra anti Covid in Inghilterra.

“Nel paese in generale, ha detto Johnson, continueremo a suggerire l’uso di mascherine in luoghi chiusi o affollati, in particolare dove si entra in contatto con persone che normalmente non si incontrano. Ma ci fideremo del giudizio del popolo britannico e non criminalizzeremo più chi sceglie di non indossarne una. “Gli ultimi dati di oggi mostrano chiaramente che i livelli di infezione stanno diminuendo in Inghilterra”.

Ma Boris Johnson ha dovuto anche difendersi dalle accuse di aver organizzato feste a Downing Street durante le fasi di lockdown: sta “difendendo l’indifendibile” ha detto il leader laborista Sir Keir Starmer durante le interrogazioni parlamentari al premier in corso alla Camera dei comuni. Ancora più pesante il parlamentare Tory David Davis, che ha invitato il premier a farsi da parte : “Sei stato seduto troppo a lungo qui, gli ha detto, per quanto bene tu possa aver fatto. In nome di Dio, vai”.

 

Advertisement

Esteri

Appello Usa: americani lascino immediatamente la Russia con ogni mezzo

Pubblicato

del

I cittadini americani sono invitati a “lasciare la Russia immediatamente”, usando “le limitate opzioni” di trasporto commerciale ancora disponibili. Lo si legge nel sito dell’ambasciata Usa a Mosca, citata dalla Tass.

Continua a leggere

Esteri

Afghanistan: accordo tra talebani e Russia su gas e grano

Pubblicato

del

I talebani che hanno sempre combattuto e ucciso russi durante l’occupazione hanno firmato un accordo con la Russia per la fornitura di benzina, diesel, gas e grano all’Afghanistan. Lo ha detto – come riporta l’agenzia Reuters – il ministro afgano del Commercio e dell’Industria ad interim, Haji Nooruddin Azizi. Azizi ha aggiunto che la Russia ha proposto uno sconto sui prezzi medi delle materie prime. L’accordo prevede la fornitura di circa un milione di tonnellate di benzina, un milione di tonnellate di diesel, 500.000 tonnellate di Gpl e due milioni di tonnellate di grano all’anno.

Continua a leggere

Ambiente

Uragano Ian, Cuba senza energia elettrica in tutta l’isola e in Florida 2 milioni di evacuati

Pubblicato

del

L’isola di Cuba e’ senza elettricita’ in tutto il Paese a causa di “un guasto” legato alle condizioni meteorologiche causate dal passaggio dell’Uragano Ian. Lo ha riferito la compagnia Unio’n Ele’ctrica. L’azienda dell’energia elettrica statale ha riferito che il “Sistema elettrico nazionale si trova in una condizione eccezionale, con una produzione di elettricita’ pari a zero (senza servizio elettrico per il Paese)”. “Al momento stiamo lavorando ininterrottamente per ricollegare il sistema, e i lavori continueranno fino a martedi’ notte e mercoledi’ mattina presto”, ha dichiarato La’zaro Guerra, direttore tecnico della societa’. Il Ministero dell’Energia e delle Miniere ha spiegato che il guasto e’ “nei collegamenti occidentali, centrali e orientali” e che “la sua soluzione richiede molta precisione”.

Almeno 1,75 milioni di persone in Florida hanno avuto l’ordine di lasciare le loro abitazioni per l’arrivo dell’uragano Ian nelle prossime ore nella zona di Key West, nel sud, e a Tampa, nell’ovest. Lo ha detto il governatore della Stato Ron DeSantis secondo quanto riportato dalla Cnn. Sono oltre 2,5 milioni le persone alle quali e’ stato comunque consigliato di abbandonare le loro case e cercare un riparo. “Il pericolo e’ reale”, ha insistito DeSantis ribadendo l’appello ai cittadini di seguire le indicazioni. Il capo per la gestione delle emergenze nello Stato, Kevin Guthrie, ha invitato tutti a “muoversi adesso”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto