Collegati con noi

Cronache

Bimbo di 6 anni sparisce nel nulla inseguendo il cane, ritrovato dopo ore di terrore

Avatar

Pubblicato

del

Sono state ore di apprensione, nell’Alessandrino, per le sorti di un bambino di sei anni. Nel tardo pomeriggio il piccolo, forse per rincorrere un cane, si e’ allontanato dall’azienda agricola La Conchita di Predosa, dove la famiglia residente a Varese si e’ recata per far visita ad un parente, ed e’ scomparso. A dare l’allarme sono stati i genitori La loro telefonata al 112 ha fatto scattare subito le ricerche, che si sono concluse soltanto dopo oltre tre ore col ritrovamento di Joseph. Le sue condizioni, riferisce il comandante provinciale dei vigili del fuoco Claudio Giacalone, sono buone. Alle ricerche, con carabinieri, forestali e appunto vigili del fuoco, hanno partecipando anche i volontari – una cinquantina – della Protezione Civile. Mobilitate anche le unita’ cinofile molecolari dell’Arma, nella zona sono state installate le luci, necessarie per proseguire le attivita’ nel buio. “Andremo avanti a oltranza”, aveva promesso prima del ritrovamento il sindaco di Predosa, Giancarlo Rapetti, che a sua volta aveva radunato alcuni volontari. Madre ecuadoriana e papa’ italiano, il bimbo e’ ospite in questi giorni dello zio, che lavora nell’azienda agricola da dove e’ scomparso, nella zona industriale di Predosa, non lontano dallo stabilimento Saiwa, dall’autostrada A26, dal fiume Orba e dalla ferrovia, al confine con il Comune di Capriata d’Orba. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Novi Ligure, il piccolo stava giocando con il cane da caccia dello zio, quando e’ scomparso. L’uomo avrebbe riferito ai militari di averlo perso di vista per pochissimi secondi. Una delle ipotesi e’ che il cane si possa essere allontanato attratto dalla presenza di qualche animale, forse cinghiali visto che ultimamente sono stati avvistati alcuni esemplari. Quando e’ scomparsa, il bambino indossava una felpa verde e un giubbotto scuro. Forze dell’ordine e volontari hanno battuto palmo a palmo la zona, estendendo le ricerche passo dopo passo dal cortile dell’azienda agricola in cui era stato visto l’ultima volta. Col passare dei minuti si sono moltiplicati, anche sui social, gli appelli a chiunque avesse visto qualcosa. Fino al lieto fine del ritrovamento, nei pressi di un’altra tenuta agricola lungo la strada provinciale. Il bimbo, spaventato e infreddolito, sta bene.

Advertisement
Continua a leggere

Cronache

Così fan tutti, razziati nelle scuole mantovane 52 computer

Avatar

Pubblicato

del

A Mantova li hanno ribattezzati “ladri delle scuole” perche’ in due settimane hanno colpito in due scuole, al comprensivo di Volta Mantovana e alla Bertazzolo in citta’, portando via 52 pc. L’ultimo bottino e’ di 20 Mac Apple. Gli agenti di polizia stanno cercando di ricostruire i colpi e ritengono che ad agire, probabilmente su commissione, siano sempre gli stessi componenti della banda.

Continua a leggere

Cronache

Quindicenne sfregiata al volto a Varese, è caccia ad un 50enne

Avatar

Pubblicato

del

A Varese una quindicenne è stata sfregiata al volto e ferita a un braccio da un uomo poco dopo la mezzanotte di sabato. La polizia sta dando la caccia all’aggressore, un uomo sulla cinquantina con la barba lunga e una cicatrice sul viso. La ragazzina stava raggiungendo la madre di un’amichetta 14enne che si trovava con lei e insieme dovevano essere riaccompagnate a casa dopo una serata con gli amici in centro. Prima che arrivassero al luo dell’appuntamento, pero’, l’uomo e’ passato in bicicletta davanti alle due ragazzine e poi e’ tornato indietro. La piu’ giovane e’ scappata mentre l’altra e’ stata bloccata dalla paura ed e’ stata aggredita con un coltello a seghetto. Ha riportato una ferita al volto, vicino a un occhio, e un’altra al braccio, ed e’ stata medicata in ospedale.

Continua a leggere

Cronache

Senza casco e senza patente investe e uccide un vecchino di 90 anni, denunciato per omicidio stradale un 19enne

Marina Delfi

Pubblicato

del

Non indossava il casco, non aveva la patente e guidava una motocicletta risultata senza assicurazione quando ha investito e ucciso un uomo di 90 anni, Vittorio Santorelli, in viale Traiano a Napoli. L’incauto driver, un ragazzo di 19 anni, è stato denunciato per omicidio stradale ma la sua posizione potrebbe aggravarsi: si attendono i risultati delle analisi per stabilire se guidasse anche sotto l’effetto di droghe.

Il giovane, a bordo di una moto Yamaha, andava a velocità sostenuta quando ha preso in pieno il pensionato che viene sbalzato ad alcuni metri di distanza. Si fermano gli automobilisti di passaggio, intervengono gli agenti della polizia municipale di Napoli  e quando arriva l’ambulanza, l’anziano viene trasportato in codice rosso all’ospedale Cardarelli ma appare subito chiaro che le sue condizioni sono gravissime e poco dopo muore.

Continua a leggere

In rilievo