Collegati con noi

Sport

Basket: al via la nuova Serie A, caccia a Milano e Bologna

Pubblicato

del

Il cielo non e’ il limite. Il basket e’ zero gravita”. E’ lo slogan scelto dalla Legabasket per lanciare il nuovo campionato di Serie A che, dopo la Supercoppa a Brescia il 28 e 29 settembre – in campo Bologna, Milano, Sassari e Torona -, comincera’ l’1 ottobre con l’anticipo Treviso-Reggio Emilia. Un campionato che vede ai blocchi di partenza, davanti a tutti, Olimpia Milano e Virtus Bologna, gia’ protagoniste delle due ultime finali scudetto e attese a sfidarsi anche sui parquet europei dell’Eurolega. Un torneo, ancora, impreziosito da una nuova veste grafica, curata dall’agenzia Foolbite, e realizzata in collaborazione con il designer greco Charis Tsevis – scelto dalla Nba in occasione dell’anniversario dei 75 anni della lega americana per illustrare il progetto ‘Nba creator series’ – per rilanciare un prodotto accattivante a 360 gradi. E che vivra’ uno dei suoi appuntamenti di spicco, la Final Eight di Coppa Italia, a Torino dal 15 al 19 febbraio. La Coppa Italia torna cosi’ nel capoluogo piemontese che aveva gia’ ospitato la manifestazione – che coinvolge le prime otto squadre qualificate al termine del girone d’andata del campionato – nel 2011 e nel 2012. Nella presentazione alla stampa del campionato a fare gli onori di casa alla Sala Borsa a Bologna il presidente della Legabasket Umberto Gandini, presente anche il presidente della Federazione pallacanestro Gianni Petrucci. Sara’ un’annata avvincente, ha detto, con squadre sempre piu’ competitive, grazie anche al ritorno in Eurolega di due club come EA7 Emporio Armani Milano e Virtus Segafredo Bologna: un fatto che non accadeva dal 2015. Previsto anche il ritorno in A1 di Verona e Scafati, rientrate rispettivamente dopo 20 e 14 anni. “Dopo oltre due stagioni molto difficili a causa della pandemia – ha spiegato Gandini – il nostro obiettivo e’ di riempire nuovamente i palasport che devono tornare a essere centri di aggregazione e divertimento. In questo ci aiutera’ certamente anche la spinta della Nazionale che ha ben figurato agli ultimi Europei”. Gandini ha anche confermato il rilascio dalla Federazione delle sedici licenze alle squadre, segno di una certa tranquillita’ economica. Poi il capitolo della copertura televisiva. “La Supercoppa sara’ il primo evento che verra’ trasmesso dal nostro nuovo partner per lo streaming, Eleven Group, che per i prossimi 3 anni sara’ con noi. – ha detto – In piu’ Eurosport 2 del gruppo Warner Bros Discovery, ha acquistato di recente l’autorizzazione da parte delle due authority preposte e quindi lo scenario e’ completo : tutte le partite saranno trasmesse da Eleven sulla sua piattaforma streaming e su tutte le altre possibilita’ di accesso, due partite saranno su Eurosport 2, una al sabato e una la domenica, come negli anni passati, all’interno dell’universo pay di Sky e altri. La novita’ del giorno – ha aggiunto – e’ nell’avere trovato un nuovo partner per la distribuzione e la promozione del campionato: ancora il gruppo Warner Bros Discovery, infatti, che trasmettera’ una partita in chiaro per turno sul canale Dmax, numero 52 del digitale terrestre visibile su tutti i televisori che oggi ci sono in Italia. Novita’: una volta al mese (a partire dal 2 ottobre con Milano-Brescia) – il canale 9 alle 18.15 della domenica trasmettera’ la miglior partita della giornata. Il Nove trasmettera’ anche le semifinali e finali di Final Eight di Coppa Italia, tutti i playoff e le finali in chiaro e in diretta, dedicando tanto tempo e risorse all’interno dei canali del gruppo Discovery per promuovere il basket”.

Advertisement

In Evidenza

Brasile, Pelè di nuovo in ospedale: la figlia tranquillizza i tifosi

Pubblicato

del

I brasiliani sono divisi tra la gioia di vedere la loro Nazionale già qualificata agli ottavi del mondiale in Qatar e l’ansia per le condizioni di salute di Pelé, O’ Rei, 82 anni e di nuovo ricoverato. Dopo il primo allarme riportato da alcuni media è la figlia Kely Nascimento, che è al seguito della nazionale verdeoro a spiegare che non ci sarebbe emergenza: “Mio papà, ha scritto su Instagram, è ricoverato in ospedale, stanno aggiornando le terapie. Non salterò su un volo per correre in Brasile, io andrò a Capodanno”.

Inizialmente i media brasiliani avevano scritto che Pelè sarebbe stato sottoposto ad esami approfonditi perchè i medici erano preoccupati dal fatto che la chemioterapia non si sarebbe dimostrata particolarmente efficace.

 

Continua a leggere

Sport

Ciclismo in lutto, morto Davide Rebellin travolto da un camion

Pubblicato

del

Era in sella alla sua bicicletta quando è stato travolto da un camion: è morto così Davide Rebellin, 51 anni, ex ciclista. L’incidente che ha provocato la morte dell’ex corridore è avvenuto a Montebello vicentino, in provincia di Vincenzo. Il grosso camion avrebbe urtato Rebellin e poi avrebbe proseguito forse addirittura senza accorgersi del ciclismo. Il mondo dello sport è sotto choc per la tragica fine del campione.

Continua a leggere

Sport

Casamicciola, 100 mila euro dal Napoli: la solidarietà del calcio

Pubblicato

del

Un tweet commosso e la solidarietà concreta: “Siamo vicini a chi è stato colpito dalla tragedia di Ischia- scrive il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis- e il Calcio Napoli verserà 100.000 euro per le vittime dell’alluvione”.

Il mondo del calcio esprime la sua solidarietà, in particolare i calciatori del Napoli, presenti ed ex, come Faouzi Ghoulam che sui social scrive: “Forza Ischia”, legatissimo al luogo dove ha trascorso le vacanze con la famiglia e con l’amico Koulibaly, che ha dedicato a Ischia il suo gol contro l’Ecuador.

Da Toronto ha fatto sentire la sua vicinanza Lorenzo Insigne.

Anche Giovanni Simeone ha voluto far sentire la sua vicinanza: lui Ischia l’ha scoperta da poco ma l0’ha subito amata.

Giovanni Simeone

Anche dal mondo del calcio meno ricco arriva la solidarietà, è il caso dello Sporting Venafro che ha voluto ‘girare’ il suo incasso alla Virtus Forio, squadra isolana. “Vogliamo, seppur con un piccolo gesto, ha detto il presidnte Gianluca Primavera- dimostrare che il futsal non è solo la gara del sabato, l’allenamento o la vittoria tanto attesa. Il futsal è anche vicinanza nei momenti di difficoltà”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto