Collegati con noi

In Evidenza

Stagione sportiva 2020, pioggia di milioni sul calcio

Avatar

Pubblicato

del

Decisi i contributi della prossima stagione 2020, quella che porterà alle Olimpiadi di Tokyo. A prendersi la fetta di torta più grande, è la Federcalcio (Figc), a seguire gli altri sport. Ecco la top 10:

  1. Calcio : 36,2
  2. Federazione italiana nuoto (Fin): 13,4 milioni
  3. Federvolley (Fipav): 11,8 milioni di euro
  4. Federazione italiana atletica leggera : 11 milioni
  5. Federazione italiana sport invernali: 10,8 milioni
  6. Federciclismo : 9,6 milioni
  7. Federbasket : 8,9 milioni
  8. Federazione italiana tennis : 8,8 milioni
  9. Federazione judo lotta karate arti marziali e Federsci : 2 milioni
  10. Federazione italiana Danza Sportiva : 1,9 milioni
  11. Federazione italiana Motonautica : 1,9 milioni
  12. FederSquash : 1,2 milioni
  13.  Federazione italiana Armi sportive da caccia : 1,1 milioni

 

Come rivelato dal presidente e ad di Sport e Salute, Rocco Sabelli, dallo schema base sono state estromesse quattro federazioni che per la loro specificità sono state considerate “fuori perimetro” e hanno ricevuto nel complesso circa 6,6 milioni di euro, spartiti secondo quanto segue: Federazione medico-sportiva italiana (2,6), Federazione Italiana Cronometristi (1,5), Aero Club d’Italia (1,3) e Automobile Club d’Italia (1,1). Venticinque milioni vanno allo sport sociale: 7 ai progetti scolastici e circa 18 (all’interno dei restanti 273, in quota parte per ciascun organismo) alle iniziative rientranti in “Sport di tutti”, il programma mirato a diffondere lo sport e gli stili di vita sani in tutte le fasce della popolazione. Sara’ il ventaglio delle iniziative anche federali ispirate al sociale che verranno condivise da Sport e salute.

Advertisement
Continua a leggere

In Evidenza

Lollobrigida e il suo manager Andrea Piazzolla a processo: essere anziani non è reato, vivo come voglio

Avatar

Pubblicato

del

Lollo e il suo manager a processo «Nessun reato, vivo come voglio»
È stato rinviato a giudizio per circonvenzione di incapace continuata e aggravata. Prima udienza già fissata a dicembre. Eppure il ruolo di Andrea Piazzolla nella vita di Gina Lollobrigida è cambiato. Impossibile definirlo assistente o un manager. Andrea Piazzolla è diventato uno di famiglia, più del figlio Milko e del nipote Dimitri Skofic, che hanno intentato la causa contro di lui assieme a Javier Rigau, l’imprenditore catalano che non possiamo chiamare ex marito della diva, visto che papa Francesco in persona ha dichiarato nullo il loro matrimonio il 19 gennaio del 2019 (peraltro, la stessa giudice che ha disposto il rinvio a giudizio di Piazzolla, lo ha escluso dalla costituzione di parte civile). Andrea Piazzolla, che Gina conosce nel 2009,  diventa quasi subito collaboratore e uno degli assistenti di fiducia. Pochi anni dopo diventa amministratore unico della «Vissi d’Arte», la società che gestisce i beni della Lollobrigida. Nel 2015 Andrea Piazzolla viene accolto dalla Lollo a casa sua. I rapporti con il figlio e il nipote sono già tesi: è del 2011 la richiesta di sfratto ai congiunti dalla dependance della villa dell’attrice che si trova sulla Appia Antica ed è del 2014 la causa intentata senza successo dal figlio per mettere la mamma sotto tutela con un amministratore di sostegno.
Più i familiari si allontanano dalla madre, più Andrea si avvicina. Gina in più interviste si lamenta di non essere mai riuscita a coinvolgere nelle sue attività il figlio, nonostante avesse voluto farlo. Andrea diventa per lei più di un collaboratore, conquista la sua fiducia, organizza le vacanze, i viaggi, gli appuntamenti di lavoro, assistendola nelle questioni mediche. È grazie a lui, per esempio, che parte la richiesta di annullamento alla Sacra Rota delle nozze con Rigau. Tre anni fa i rapporti familiari diventano ancora più tesi. Mentre Gina è ricoverata al Campus Biomedico di Roma con la polmonite, parte la querela di Milko, Dimitri e Rigau che ha portato al rinvio a giudizio di giovedì. A marzo del 2019 la pm Eleonora Fini aveva chiuso l’inchiesta per circonvenzione di incapace contestando a Piazzolla operazioni sospette tra il 2013 e il 2018, tra cui la vendita di tre appartamenti vicini a piazza di Spagna, l’acquisto di macchine di lusso, prelievi e bonifici sui conti del padre e della madre di Andrea. Due mesi prima, a gennaio, il giudice tutelare aveva nominato un amministratore di sostegno per l’attrice, che non digerì bene neppure questa iniziativa, soprattutto quando quest’ultimo, a febbraio del 2020, decise senza interpellarla di scegliere un nuovo legale per rappresentarla nel processo penale contro Piazzolla. Quella volta la battagliera 93enne scrisse perfino al presidente della Repubblica per protestare. Ma il 15 maggio la stessa gip Emanuela Attura ha messo per iscritto, “richiamando i principi costituzionali e in particolare l’articolo 2 della Costituzione, di non ravvisare alcun ostacolo a che l’artista di fama internazionale possa seguire l’andamento del processo a mezzo di un difensore da lei nominato”.
Epilogo familiare: ora con Gina, oltre ad Andrea, vive la fidanzata Adriana, che due mesi fa ha dato alla luce la piccola Gina. La Gina grande ammette: “L’innocenza dei bambini è un balsamo di vita”.

Continua a leggere

In Evidenza

Calcio stellare ad Agosto: ecco il calendario Champions con la Finale a Lisbona

Avatar

Pubblicato

del

Il sorteggio di Nyon ha fatto ordine nell’Europa che verrà e che il Covid-19 ha compresso. I quarti di Champions si disputeranno dal 12 al 15 a Lisbona, in una partita secca. Prima andranno in scena le quattro sfide di ritorno degli ottavi (nelle sedi originarie).  Si partira’ il 7 e l’8 agosto. Tutte le partite si giocheranno alle 21. Questo il dettaglio.

– Ottavi di Champions

Venerdi’ 7 agosto: Juventus-Lione e Manchester City-Real Madrid.

Sabato 8 agosto: Barcellona-Napoli e Bayern Monaco-Chelsea.

– Quarti

  • Mercoledi’ 12 agosto: Atalanta-PSG (stadio Da Luz Lisbona).
  • Giovedi’ 13 agosto: Lipsia-Atletico Madrid (stadio Jose’ Alvalade, Lisbona).
  • Venerdi’ 14 agosto: Bayern o Chelsea-Barcellona o Napoli (stadio Da Luz).
  • Sabato 15 agosto: Juventus o Lione-Real Madrid o Manchester City (stadio Jose’ Alvalade).

– Semifinali

  • Martedi’ 18 agosto: Vincente 1-Vincente 2 (stadio Da Luz).
  • Mercoledi’ 19 agosto: Vincente 3-Vincente 4 (stadio Jose’ Alvalade).
  • – Finale.

Domenica 23 agosto (stadio Da Luz).

I quarti di Europa League si disputeranno il 10 e l’11 agosto in Germania, in sfida unica. Prima le sei sfide di ritorno degli ottavi da giocare (nelle sedi originarie), piu’ Inter-Getafe e Siviglia-Roma che si affronteranno in una partita secca in Germania. Si comincera’ il 5 e 6 agosto. Il dettaglio.

– Ottavi Europa League (5 agosto) Shakhtar Donetsk-Wolfsburg (ritorno, alle 18,55), Copenaghen-Basaksehir Istanbul (ritorno, alle 18,55), Manchester United-Lask (ritorno, alle 21), Inter-Getafe (partita unica, Gelsenkirchen, alle 21), – Ottavi (6 agosto) Siviglia-Roma (partita unica, Duisburg, alle 18,55), Bayer Leverkusen-Rangers (ritorno, alle 18,55), Basilea-Eintracht Francoforte (ritorno, alle 21), Wolves-Olympiacos (ritorno, alle 21). – Quarti 1. Wolfsburg o Shakhtar-Eintracht o Basilea (11 martedi’ agosto, Gelsenkirchen, alle 21); 2) Lask Linz o Manchester United-Basaksehir o Copenhagen (lunedi’ 10 agosto, Colonia, alle 21); 3. Inter o Getafe-Rangers o Bayer Leverkusen (lunedi’ 10 agosto, Duesseldorf, alle 21); 4. Olympiacos o Wolverhampton-Siviglia o Roma (martedi’ 11 agosto, Duisburg, alle 21). – Semifinali: Vincente 4-Vincente 1 (domenica 16 agosto, Colonia, alle 21). Vincente 2-Vincente 3 (lunedi’ 17 agosto, Duesseldorf, alle 21). – Finale: Vincenti semifinali (venerdi’ 21, Colonia, alle 21).

Continua a leggere

Corona Virus

Coronavirus: sindaca ‘chiude’ Atlanta, governatore contro

Avatar

Pubblicato

del

E’ guerra in Georgia sulla pandemia tra la sindaca dem di Atlanta Keisha Bottoms e il governatore repubblicano Brian Kemp. La prima cittadina, secondo la Cnn, intende riportare l’emergenza alla fase uno, costringendo i cittadini a stare a casa, salvo spostamenti per gravi e comprovati motivi, per fronteggiare l’impennata dei contagi. Kemp pero’ e’ contrario e ha definito la decisione di Bottoms “confusa”, “non vincolante” e “legalmente inapplicabile”.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto