Collegati con noi

Corona Virus

Scatta nel Lazio terza fase emergenza, sos case riposo

Avatar

Pubblicato

del

 Duemila posti letto di degenza ordinaria e 450 di terapia intensiva messi a disposizione dal Sistema sanitario regionale. Scatta nel Lazio la terza fase di gestione dell’emergenza Covid 19 mentre i contagiati aumentano toccando quota 1835 e i morti sono 106. Si registrano oggi 195 nuovi casi con un “aumento legato essenzialmente ai cluster nelle case di riposo e istituti religiosi”. Dopo le quattro dei giorni scorsi oggi sono state isolate altre due case di riposo: una a Rieti e l’altra a Fiuggi, dove su 37 tamponi 18 risultano positivi. Per questo e’ stato predisposto isolamento e verifiche su tutti gli ospiti e dipendenti da parte della Asl di Frosinone. “Dobbiamo mantenere altissima l’attenzione” su queste strutture – ha sottolineato l’assessore regionale alla sanita’, Alessio D’Amato spiegando: “La somma dei casi registrati oggi nelle case di riposo arriva a 67 ovvero piu’ di un 1/3 dei casi totali giornalieri. La situazione piu’ complessa e’ nella provincia di Frosinone tra Fiuggi, Cassino e Veroli, si apre anche un fronte a Rieti, mentre a Roma citta’ contiamo 46 casi positivi fra cui i casi della casa di riposo Giovanni XXIII. Abbiamo scritto ai Prefetti e ai Comuni per effettuare controlli a tappeto su queste strutture”. Intanto con l’avvio della terza fase dell’emergenza Covid sono 450 i posti di terapia intensiva messi a disposizione dal Sistema sanitario regionale “di fatto raddoppiando il numero delle terapie intensive e andando oltre la previsione nazionale del 50%” ha commenta l’assessore D’Amato spiegando: “Gli ospedali hub sono destinati a gestire i casi di maggior impegno clinico e assistenziale, gli ospedali spoke sono strutture destinate alla gestione di casi covid-19 a minor impegno e collegati con l’hub di riferimento per la consulenza infettivologica”. La terza fase prevede inoltre che l’Ares 118 quando soccorre un caso sospetto differenzi al triage i pazienti, in base ai sintomi, nei “diversi livelli di rete”. E nel Lazio continuano ad essere in aumento i guariti che, nelle ultime 24 ore, salgono di 24 unita’ arrivando a 155 totali. Tra i guariti anche uno dei bambini ricoverati all’ospedale pediatrico Bambino Gesu’. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 6.398 mentre “si conferma ulteriormente il trend di diminuzione del numero di nuovi ricoveri” allo Spallanzani dove si registrano oggi 214 pazienti covid positivi (ieri erano 217) , di cui 24 necessitano di supporto respiratorio.

Advertisement

Corona Virus

Coronavirus, già a settembre i risultati sul vaccino Oxford-Italia

Avatar

Pubblicato

del

Il colosso farmaceutico AstraZeneca scommette sulla scadenza di settembre per avere indicazioni attendibili sul risultato della sperimentazione in corso del prototipo di virus anti coronavirus sviluppato dall’universita’ di Oxford in partnership con l’azienda italiana Advent Irbm di Pomezia. Lo ha detto oggi alla Bbc Pascal Soriot, amministratore delegato di AstraZeneca, che nei mesi scorsi si e’ assicurata il contratto per la produzione globale del preparato. “A settembre dovremmo sapere se questo vaccino e’ efficace o no”, ha aggiunto il top manager, precisando che la holding anglo-svedese ha peraltro gia’ iniziato a produrre dosi “da ora, per essere pronti quando consoceremo i risultati”. Pascal Soriot ha poi confermato che la fase 2 della sperimentazione, su una platea piu’ vasta di volontari sani, e’ stata estesa dal solo Regno Unito al Brasile, data la difficolta’ di campionare l’effetto del prototipo in Europa a causa del calo attuale del tasso d’infezione. L’eventuale successo dei test non significherà del resto disponibilità globale e uso di massa immediati. Tanto piu’ che AstraZeneca si e’ impegnata a garantire in partenza una prelazione di 100 milioni di dosi alla Gran Bretagna, il cui governo sta finanziando la sperimentazione; e altri 300 milioni agli Usa, firmatari di un contratto successivo.

Continua a leggere

Corona Virus

#Coronavirus, Campania: sono stati registrati cinque morti

Avatar

Pubblicato

del

Ecco i numeri di oggi in Campania dell’epidemia virale.

  • Totale positivi: 4.822
  • Totale tamponi: 212.486

Totale deceduti: 425
Totale guariti: 3.623 (di cui 3.590 totalmente guariti e 33 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

Il riparto per provincia:

  • Provincia di Napoli: 2.625 (di cui 1.003 Napoli Città e 1.622 Napoli provincia)
  • Provincia di Salerno: 687
  • Provincia di Avellino: 547
  • Provincia di Caserta: 462
  • Provincia di Benevento: 209
  • Altri in fase di verifica Asl: 292

Continua a leggere

Corona Virus

Coronavirus: 34.021 morti in Brasile, superata Italia

Avatar

Pubblicato

del

Sono 34.021 i morti per Covid-19 in Brasile, che scavalca l’Italia e si piazza al terzo posto per numero di vittime dopo Stati Uniti e Gran Bretagna. I morti registrati nelle ultime 24 ore sono 1.473, nuovo record, mentre i nuovi contagi sono stati 30.925, per un bilancio totale di 614.941. Lo rivela il ministero della Salute.

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto