Collegati con noi

In Evidenza

Salvini perde al Senato, non può sfiduciare Conte e offre a Di Maio i voti della Lega per tagliare i parlamentari

Avatar

Pubblicato

del

Il Senato ha deciso il calendario della crisi bocciando la proposta della Lega di anticipare a domani la sfiducia al presidente Giuseppe Conte. Il premier si presenterà dunque in aula martedì 20 agosto alle 15, la data già proposta nella conferenza dei capigruppo da Pd e M5s, per svolgere le sue comunicazioni. “Un segno di rispetto e garbo istituzionale dovuto al presidente Conte, che pure abbiamo politicamente avversato” ha detto capo dei senatori del Pd Andrea Marcucci nel corso del suo intervento.  La seduta è stata monopolizzata dall’intervento di Matteo Salvini. Era seduto tra i banchi dei senatori e non tra quelli del governo. Si è alzato per parlare tra le contestazioni del Pd.  Per dire che “l’Italia vuole avere certezze e cosa c’è di più bello, democratico, trasparente, lineare, dignitoso che dare la parola al popolo? Cosa c’è di più bello? Non capisco la paura, il terrore, la disperazione” ha provocato Salvini. Poi, rivolto al M5s, ha rilanciato. “Raccolgo l’invito di Di Maio: la Lega voterà per anticipare il voto sul taglio dei parlamentari, 345 in meno la settimana prossima, e poi si va immediatamente a votare. Affare fatto, noi ci siamo”. Una mossa quella di Salvini che è segno di debolezza. La sua è stata una sconfitta politica su tutti i fronti. In dieci minuti di intervento al Senato il leader della Lega ha sostenuto che “bisogna votare subito la sfiducia a Conte”, che la “Lega è disposta a votare subito il taglio dei parlamentari”, che “i ministri della Lega sono pronti a lasciare subito il Governo se si va al voto” ma sono ancora al loro posto. E Salvini farebbe tutto questo tenendo sempre la pistola della mozione di sfiducia a Conte presentata al Senato ché non è stata ancora calendarizzata. È un manicomio.  Da parte sua il capo politico del M5s, Luigi Di Maio, accetta la sfida di Salvini. E in un lungo post su Facebook, esulta. “Voglio darvi una buona notizia, dopo le proteste dei cittadini nelle piazze e sui social la lega ha ceduto sul taglio dei parlamentari, una riforma del Movimento 5 stelle e che il paese aspetta da anni. Settimana prossima tagliamo 345 parlamentari”. Poi alza la posta: “Ad ogni modo ho sentito dire ai leghisti, in un momento di euforia, che taglieranno anche gli stipendi dei parlamentari. È giusto però che i cittadini sappiano che una proposta in tal senso già c’era, è nostra e la Lega l’ha bloccata per un anno.Abbiamo fatto 30, facciamo 31! tagliamo 345 parlamentari e contestualmente dimezziamo anche gli stipendi di deputati e senatori. Facciamolo subito. In ufficio di presidenza della Camera abbiamo ancora la maggioranza”.

Advertisement

Economia

Libra, Zuckerberg: non sarà lanciato nel mondo senza ok Usa

Avatar

Pubblicato

del

Il progetto Libra non partira’ nel mondo senza prima il consenso degli Stati Uniti. Lo ha detto Mark Zuckerberg nel testo che presentera’ domani al Congresso. Il fondatore di Facebook ritardera’ il lancio della moneta digitale fino – ha sottolineato – a quando non saranno affrontati i nodi normativi sollevati dal Congresso. “Voglio essere chiaro – si legge nel testo – Facebook non fara’ parte del lancio del sistema di pagamenti di Libra in nessuna parte nel mondo finche’ i regolatori degli Usa non approveranno”.

Continua a leggere

In Evidenza

Champions, Ancelotti carica il suo Napoli: col Salisburgo ci giochiamo tanto, voglio coraggio e 3 punti

Avatar

Pubblicato

del

Elogi al Salisburgo. “Bella squadra, ha iniziato bene la stagione, hanno cambiato molti giocatori, mantenendo la stessa idea di gioco, un calcio intenso e veloce. In queste due gare ci si gioca molto, loro hanno dimostrato di essere una squadra che può lottare per la qualificazione. Queste due partite rivestono molta importanza per la qualificazione nel gruppo”. Parla Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, alla vigilia della sfida in casa del Salisburgo. È la terza giornata della fase a gironi di Champions League. “Voglio vedere una squadra coraggiosa, che dà tutto quello che ha. E’ una partita che si giocherà con molta intensità”, ha spiegato Ancelotti. “Voglio vedere coraggio, idee, voglia di fare e di comandare la partita. Un Napolicoraggioso e presente che – ha sottolineato – sfrutta le sue qualità a livello individuale e collettivo per superare una squadra che da inizio stagione sta facendo molto bene”.

L’elogio all’attacco del Salisburgo. “Ottimi calciatori, attacco pericoloso, hanno atleti con caratteristiche e qualità che si combinano”, ha avvertito Ancelotti. “Sono bravi nel gioco stretto e nel contrattacco. Dovremo prestare attenzione”. Su Lozano, ha aggiunto: “Sta bene, ha preso botta in nazionale ma si è subito allenato. Domani darà sicuramente il suo contributo”. Quanto a Milik, l’allenatore ha chiarito: “Quando è stato bene, ha sempre avuto spazio. Ora sta bene, è ritrovato, non vi dico se gioca dal 1′ ma potrebbe”. “Se vedo più positività? La squadra ha lavorato bene, l’ambiente è tranquillo. Siamo tutti per cercare di dare il massimo delle nostre possibilità”, ha continuato Ancelotti. “Ho fiducia che possiamo fare i tre punti. Sarà una gara ad alta intensità, i cambi possono risultare determinanti e decisivi”.

In trasferta “c’è sempre il rischio di essere intimoriti. Ma bisogna imporre il gioco e attraverso di esso determinare la prestazione. Il Napoli vince solo se mostra le sue qualità, che sono tante. I tre punti sono di fondamentale importanza”. “Se sono contento dell’ambiente intorno a me? Sono molto felice – ha assicurato Ancelotti – quando sto in questo mondo, è la mia passione sin da quando avevo 10 anni e continua ad esserlo, nonostante un ambiente che a volte non mi entusiasma… Ma c’è il lavoro sul campo, le partite da vedere, le formazioni da fare. E’ tutto molto interessante”.

Continua a leggere

Cronache

La Guardia Costiera salva un cane in mare che stava affogando

Avatar

Pubblicato

del

La Guardia Costiera di Ravenna ha salvato in mare un cane in balia delle correnti. E’ successo nel pomeriggio di ieri quando la sala operativa della capitaneria di porto ha ricevuto una richiesta di soccorso da parte del padrone dell’animale. L’uomo ha spiegato che i suoi due cani, di razza setter, si erano gettati in acqua nel tratto a nord delle dighe foranee di Porto Corsini e che entrambi erano in difficolta’. E’ intervenuto un battello veloce che ha recuperato una femmina, ‘Mia’, mentre l’altro cane era riuscito autonomamente a raggiungere la riva.

 

Continua a leggere

In rilievo