Collegati con noi

Sport

Lampo di genio di Dries Mertens e il Napoli vince a Cagliari

Avatar

Pubblicato

del

Per il Napoli la trasferta di Cagliari è davvero l’ultima chance per poter provare a rientrare nella corsa a qualche posto in Europa.

La sconfitta della Roma a Bergamo alimenta questa speranza. Non è un match facile quello che si disputa alla Sardegna Arena.

Il Napoli parte forte, prova a tenere il controllo del gioco, il Cagliare difende con ordine e contrattacca. L’attacco del Napoli è affidato a Elmas e Callejon esterni, Mertens falso nove al centro. Fuori Insigne. Allan nemmeno convocato per scelta tecnica. Milik, Koulibaly e Lozano lasciati a Napoli per problemi fisici da risolvere in infermeria. È un Napoli ancora largamente rimaneggiato quello che deve provare a fare sua la partita con il Cagliari che è messo meglio in classifica.

Partita molto tattica, con le due squadre che si annullano quasi. Al 30 minuto calcio di punizione di Mertens sull’esterno destro dell’area del Cagliari  di poco a lato.

Poi non succede più nulla fino al 45 minuto. Prima frazione di gioco bruttissima. Secondo tempo sembra brutto come il primo. Al 54 minuto Zielinsky tura da fuori, Cragno mette a lato con una bella smanacciata.

É l’unica azione degna di nota in dieci minuti di gioco.  Al 65 minuto arriva però il lampo di genio di Dries Mertens. Il folletto belga riceve palla sul lato sinistra dell’area di rigore del Cagliari e con un capolavoro di balistica infila Cragno con una trattoria impossibile. Vantaggio del Napoli.

È il gol 120 di Mertens, ad una lunghezza dal record di Marek Hamsik nella classifica dei top scorer azzurri di tutti i tempi.

La reazione del Cagliari è veemente ma molto disordinata. Fino al minuto 80 la spinta dei sardi non porta alcun pericolo alla porta difesa da Ospina. Anzi è il Napoli che di rimessa in una occasione potrebbe capitalizzare meglio una azione di attacco tra Mertens e Politano, ma il belga preferisce tirare da lontano e dunque la palla finisce tra le braccia di Cragno. Il Napoli è in controllo della partita perchè il Cagliari non riesce a schiacciare gli azzurri nella loro metàcampo. Dries Mertens è davvero in palla ed è l’unico sul fronte di attacco ad aggredire gli spazi e a fare pressing oltre a provare a fare ancora gol.

Advertisement

Sport

Coronavirus: Ronaldo con la madre, grato di averla a casa

Avatar

Pubblicato

del

“Mi sento molto grato di avere mia madre a casa dall’ospedale e che si sta riprendendo”. E’ un Cristiano Ronaldo sorridente, quello che compare su Instagram accanto alla madre, Dolores Aveiro. La donna si sta riprendendo dall’ictus delle scorse settimane, circondata dall’affetto dei figli. “Prenditi cura delle tue famiglie e dei tuoi cari”, aggiunge l’attaccante portoghese, tornato a Madeira proprio per stare vicino alla madre in questi giorni di emergenza coronavirus. “#stayhomesavelives”, e’ l’hashtag di CR7.

Continua a leggere

Sport

Il numero uno della Figc Gravina: “L’accordo tra Juventus e calciatori è un esempio per tutto il sistema”

Avatar

Pubblicato

del

“L’accordo raggiunto dalla Juventus è un esempio per tutto il sistema”. Lo dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina, commentando l’intesa tra club, giocatori e tecnici bianconeri per un taglio agli ingaggi vista l’emergenza coronavirus. “Ringrazio Giorgio Chiellini, i suoi compagni e Maurizio Sarri – aggiunge Gravina – perchè nel solco della collaborazione che la Federazione auspica da giorni, hanno posto l’interesse generale al centro della loro interlocuzione con il club”.  “L’unità e la solidarietà nel mondo del calcio – sottolinea Gravina – rappresentano la prima grande risposta all’emergenza che stiamo vivendo e che rischia di essere ancor piu’ grave se non dovessimo tornare a giocare. Solo attraverso il contributo di tutti i protagonisti, ognuno per la sua parte, renderemo il calcio piu’ forte”.

 

Continua a leggere

Sport

Asta in Spagna per Fabian Ruiz ma il Napoli prova a rinnovare il contratto

Avatar

Pubblicato

del

Fabian Ruiz, dopo il primo anno di consolidamento nel campionato italiano e nonostante i risultati altalenanti del Napoli in questa stagione, rischia di innescare una vera e propria asta in Spagna l’estate prossima. Barcellona e Real Madrid, che all’epoca in cui De Laurentiis verso’ al Betis Siviglia la clausola di 35 milioni erano distratti, adesso farebbero carte false per aggiudicarsi il cartellino dello spagnolo, protagonista del titolo europeo Under 21 della ‘Roquita’. Il Napoli, pero’, non dovrebbe lasciarlo partire, a meno di clamorose offerte da parte dei club fra i piu’ titolati nel mondo. Il club partenopeo sta studiando l’ipotesi di rinnovo da sottoporre al centrocampista 23enne, che poi dovra’ decidere il proprio futuro.

Continua a leggere

In rilievo