Collegati con noi

Corona Virus

Focolaio covid di Mondragone, emersi altri 23 casi di contagio

Avatar

Pubblicato

del

Corona Virus

Stop ai voli dal Bangladesh, allarme focolai da rientri

Avatar

Pubblicato

del

 Quando ha saputo che solo sul volo Dacca-Roma atterrato ieri a Fiumicino i positivi al Coronavirus erano gia’ 21, prima ancora che terminassero tutti i test il ministro Roberto Speranza ha detto basta: stop agli aerei dal Bangladesh, almeno per una settimana, almeno finche’ non si trovera’ un modo piu’ sicuro per gestire le misure di sicurezza per gli arrivi extra Schengen ed extra Ue. “La quarantena per chi viene da Paesi extra Ue ed extra Schengen – ha detto il ministro della Salute – e’ gia’ prevista ed e’ confermata. Ma dopo tutti i sacrifici fatti non possiamo permetterci di importare contagi dall’estero. Meglio continuare a seguire la linea della massima prudenza”. Speranza lo dice chiaramente: la ‘goccia’ che l’ha spinto a bloccare gli aerei dal Bangladesh, d’intesa con la Farnesina di Luigi Di Maio, e’ stato il volo di ieri. Quello con 276 persone a bordo che l’assessore laziale alla Sanita’ Alessio D’Amato ha definito senza troppi complimenti “una vera e propria ‘bomba’ virale che abbiamo disinnescato con tempestivita’”, spiega, attraverso l’ordinanza firmata ieri dal governatore Nicola Zingaretti. Un provvedimento ad hoc per i voli speciali da Dacca autorizzati dall’Enac che di fatto blindava gli arrivi dal Paese asiatico – peraltro dirottati sul Terminal 5, non operativo e lontano dagli altri – e li imbrigliava in una rete di controlli, sottoponendo i passeggeri al test sierologico e al tampone, e all’isolamento nell’attesa. Il timore delle autorita’ sanitarie e’ che il contagio si espanda sul territorio laziale, diffondendosi in particolare nella numerosa comunita’ bengalese che risiede nella Capitale. Proprio stamattina infatti la Asl Roma 2 e l’Unita’ di Crisi anti-Covid hanno incontrato i rappresentanti della comunita’ per informare ma anche tranquillizzare i bengalesi di Roma. E’ stata l’occasione per dare indicazioni esatte da tradurre nella loro lingua e da diffondere poi attraverso i social e i loro canali interni. Il problema a cui far fronte oggi, una volta fermati i nuovi voli, e’ che l’aereo di ieri e’ stato preso in tempo (“non avessimo messo in piedi un’imponente macchina dei controlli – dice infatti D’Amato – questi passeggeri sarebbero stati a loro volta un vettore di trasmissione del virus”) ma lo stesso non si puo’ dire dei passeggeri dei voli atterrati a Roma nelle settimane precedenti. Ecco perche’ la Regione ha chiesto a tutti coloro che dal 1 giugno siano rientrati dal Bangladesh, o siano stati a contatto con gente di ritorno dalla madrepatria, di andare a sottoporsi ai test al ‘drive-in’ di S. Caterina delle Rose a Largo Preneste. “Inoltre in via del tutto straordinaria – ha fatto sapere la Regione – sono stati predisposti, in collaborazione con la Comunita’, ulteriori due punti che saranno disponibili per questo sabato e questa domenica”. C’e’ poi l’indicazione per gli asintomatici: 14 giorni di quarantena dopo l’arrivo, anche in appositi alberghi a disposizione per chi non avesse alternative. Bastera’? Secondo il sindaco di Fiumicino Esterino Montino lo stop ai voli dal Bangladesh e’ una buona idea “ma non e’ sufficiente” perche’ rimane il problema degli scali: “Per questo – ha aggiunto il primo cittadino – va coinvolta l’Ue”.

Continua a leggere

Corona Virus

Coronavirus: restano gravi condizioni imprenditore vicentino

Avatar

Pubblicato

del

Permangono critiche le condizioni di salute dell’imprenditore vicentino positivo al Covid che e’ stato ricoverato da alcuni giorni all’ospedale di Vicenza al rientro da due viaggi di lavoro in Serbia e Bosnia. L’uomo, che e’ intubato, si trova nel reparto di rianimazione del nosocomio berico. Il numero delle persone in isolamento fiduciario nel basso vicentino per essere entrate in contatto con il paziente e’ fermo a 58. Ha effettuato stamane il secondo tampone anche Joe Formaggio, il consigliere regionale di FdI presente alla stessa festa di compleanno a Gambellara alla quale ha preso parte l’imprenditore. Formaggio, negativo al primo test, ha seguito da remoto i lavori del Consiglio regionale del Veneto che si stanno svolgendo a Palazzo Ferro Fini. In un primo tempo la seduta dell’assemblea veneta avrebbe dovuto attuarsi con una trentina di consiglieri presenti in aula e i restanti collegati da casa o dagli uffici del Palazzo. Per ragioni di sicurezza, legate proprio a Formaggio, si era invece stabilito di consentire a tutti i consiglieri, a loro discrezione, di non partecipare fisicamente ai lavori. Dei 30 previsti in aula, se ne e’ presentata una ventina. Tra questi il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti.

Continua a leggere

Corona Virus

Coronavirus in Italia, il bollettino del 7 luglio: 138 nuovi contagi e 30 morti

Avatar

Pubblicato

del

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 241.956 persone hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (+138 – dato che comprende un ricalcolo nella Regione Puglia, +0,1%, ieri +208). Di queste, 34.899 sono decedute (+30, +0,1%; ieri +8) e 192.815 (+574, +0,3%; ieri +133) sono state dimesse. Attualmente i soggetti positivi dei quali si ha certezza sono 14.242 (-467, -3,2%; ieri +67; il conto sale a 241.956 — come detto sopra — se nel computo ci sono anche i morti e i guariti, conteggiando cioè tutte le persone che sono state trovate positive al virus dall’inizio dell’epidemia).

I pazienti ricoverati con sintomi sono 940 (-6, -0,6%; ieri +1), di cui 70 (-2, -2,8%; ieri -2) in terapia intensiva. Quattordici Regioni non hanno malati di covid nei reparti di terapia intensiva.

I dati Regione per Regione

Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per Regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). Nella foto in alto è visibile quello dei soggetti attualmente positivi. La variazione indica il numero dei nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore. Laddove non è indicata la percentuale di aumento, il dato è inferiore allo 0,1%.

Lombardia 94.580 (+53, +0,1%; ieri +111)
Emilia-Romagna 28.706 (+31, +0,1%; ieri +38)
Veneto 19.341 (+14, +0,1%; ieri +1)
Piemonte 31.434 (+5; ieri +6)
Marche 6.791 (+1; ieri nessun nuovo caso)
Liguria 10.003 (+2; ieri +2)
Campania 4.747 (+1; ieri +27)
Toscana 10.306 (+19, +0,2%; ieri +2)
Sicilia 3.096 (+1; ieri +1)
Lazio 8.210 (+5, +0,1%; ieri +19)
Friuli-Venezia Giulia 3.327 (+1, ieri nessun nuovo caso)
Abruzzo 3.309 (nessun nuovo caso per il secondo giorno di fila)
Puglia 4.535 (nessun nuovo caso per il terzo giorno di fila)
Umbria 1.447 (nessun nuovo caso per il terzo giorno di fila)
Bolzano 2.648 (+1; nessun nuovo caso)
Calabria 1.184 (+1, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Sardegna 1.371 (nessun nuovo caso, ieri +1)
Valle d’Aosta 1.196 (nessun nuovo caso per il quarto giorno di fila)
Trento 4.876 (+3, +0,1%; ieri nessun nuovo caso)
Molise 445 (nessun nuovo caso per l’undicesimo giorno di fila)
Basilicata 404 (nessun nuovo caso per il quarto giorno di fila)

Continua a leggere

In rilievo

error: Contenuto Protetto